Polit

NON AMMESSO ALLA CLASSE SUCCESSIVA

Con la conclusione degli scrutini, la scorsa settimana, nelle scuole “superiori”, sono stati pubblicati i “tabelloni” con gli esiti dell’anno scolastico. Forse però, il termine pubblicati, cioè resi pubblici, non è il più adatto. Osservando i “tabelloni”, infatti, risulterà evidente che alcune righe, in corrispondenza del nome, sono mancanti dei rispettivi voti. In questo caso,…

IL PASTICCERE CRISTIANO

Osservando la foto di questo individuo, tale Jack Phillips, pasticcere cristiano e proprietario della pasticceria “Masterpiece Cakeshop” nel Colorado, si potrebbe dare ragione ai “neolonbrosiani” che sostengono che modi di pensare, frustrazioni e stili di vita influenzano il soma degli individui. Il pasticcere in questione, che si è rifiutato di confezionare la torta nuziale per…

MEGHAN
new entry in casa Windsor

In Cina, quando il Partito Comunista guidato da Mao prese il potere, l’ultimo imperatore non venne ucciso, cosa che peraltro avrebbe meritato, ma fu internato in un istituto di rieducazione per criminali di guerra a Fushun a guadagnarsi la sua ciotola di riso zappando la terra. La new entry di casa Windsor, Meghan, in una…

COME IL MINISTERO UMILIA GLI INSEGNANTI

Questa è la “sala professori” di un liceo italiano durante la pausa pranzo prima di una “riunione collegiale”. – Un po’ di sedie e due tavoli su cui si accumulano in una caotica ammucchiata, libri, compiti in classe, appunti e i “baracchini” nei quali gli insegnanti si portano il cibo preparato a casa come facevano…

PRONTO SOCCORSO

Sabato pomeriggio di novembre; un’ambulanza corre verso il pronto soccorso. È intervenuta per trasportare un’anziana paziente che un medico di guardia ha giudicato grave anche se non critica e difficilmente gestibile in casa. A bordo, insieme alla paziente ha preso posto anche una delle figlie che ha provveduto a portare con se anche la cartella…

AIR FRANCE: NOI STIAMO CON I LAVORATORI

Qualsiasi onesto lavoratore non può non aver provato piacere nel vedere le foto dei manager dell’Air France in fuga con i loro preziosissimi abiti di taglio sartoriale a brandelli. Si tratta di maiali, che guadagnano cifre da capogiro senza correre il rischio di finire sul lastrico, che hanno deciso di ridurre in miseria 2900 lavoratori…