temeva di essere licenziata
FUNZIONARIA DI BANCA SUICIDA

Banca
   In seguito alla prospettiva di perdere il lavoro a causa della ristrutturazione programmata dalla banca dâ’affari del centro di Milano di cui era funzionaria, Simona Vitali, si è uccisa a trentasette anni.
  Purtroppo, i responsabili della sua morte, i padroni della banca d’affari responsabili della “ristrutturazione”, non sono perseguibili per legge e continueranno a vivere nel lusso indifferenti ai destini dei propri dipendenti.
   Maledetti assassini.

  42 comments for “temeva di essere licenziata
FUNZIONARIA DI BANCA SUICIDA

  1. 11 ottobre 2005 at 08:27

    Squali!

  2. Anonimo
    12 ottobre 2005 at 01:16

    Ma come cazzo ragioni? Come si fa a dare a uno dell’assassino sulla base di motivazioni simili, e senza mai neppure averlo visto in faccia. Ti sembra un ragionamento normale? A me non sembra neanche un ragionamento. Senza offesa.

  3. politbjuro
    12 ottobre 2005 at 16:55

    L’assassino, non è necessariamente colui che materialmente impugna l’arma che uccide.
    Assassino è anche colui che ti riduce ad una disperazione senza vie d’uscita.
    Gli squali che muovono i fili da cui dipendono i destini di molti di noi, non corrono mai rischi. Le poche volte che cadono, cadono sul morbido. Guarda Tanzi. Ha rovinato moltissima gente, gli hanno subito concesso gli arresti domiciliari.
    Ma gli arresti domiciliari nelle ville di questi pescecani, equivarrebbero ad una splendida vacanza per noi comuni mortali.
    E poi, è mai accaduto che il fallimento o il dissesto economico con conseguente riduzione alla miseria di centinaia o più di famiglie di lavoratori abbia avuto come conseguenza un impoverimento del padrone della azienda? Per impoverimento, intendo la riduzione del livello di vita almeno a quello di un comune impiegato di settimo livello.
    A me non risulta!

  4. Anonimo
    13 ottobre 2005 at 00:31

    Ecco, questo sì che è un ragionamento, e mi trova totalmente d’accordo. Però io penso che ogni caso (e ogni persona) vada giudicato singolarmente, quando si hanno gli argomenti per farlo. Tutto qui.

  5. Il filosofo errante
    13 ottobre 2005 at 09:00

    Non sono assassini?! Pensate che in quella banca è già il quarto suicidio…
    Chi parla le è stato molto vicino. Mi confidava spesso i suoi timori e le pressioni che le facevano per dimostrarsi la “migliore” in vista di una possibilie acquisizione. Ho conosciuto i suoi capi e colleghi. Tra gli ultimi anche brava gente, non tanta. Tra i primi solo imbecilli capaci di usare la gente senza capire chi si ha veramente davanti. Non tutti reagiamo allo stesso modo di fronte ai soprusi ed alle pressioni. C’è chi si incazza, c’è chi si ammazza.
    Certo non sono assassini nel senso proprio della parola. Come non lo siamo noi che l’abbiamo conosciuta e non ci siamo accorti dell’enorme vuoto che dentro di lei stava crescendo.
    Ma non è questo il momento del rancore. Io la rispetto per la scelta che ha fatto. Non la capisco ne la condivido, ma la rispetto. Ultimo ed unico modo di uscire da una vita che spesso non lascia spazio ai nostri veri sogni e alle nostre vere inclinazioni.
    Io spero che ora, dovunque sia, abbia raggiunto quella serenità che viene dalla risposta a tutti i quesiti che ci si pone durante questa vita, talvolta atroci.
    Vogliamole bene come sempre le abbiamo voluto, rispettandola in questa sua ultima scelta.
    I “colpevoli” sono tanti… la loro stessa vita li condannerà.
    Per ora un grande abbraccio alla mia piccola Sissi… Tenera e fragile farfallina… avrai un posto speciale nel mio cuore per sempre.

  6. Il filosofo errante
    13 ottobre 2005 at 09:02

    Scusate… due piccole chiose all’intervento di prima…
    Primo… facciamo i nomi. La banca in questione è Banca Leonardo S.p.A. I giornalisti, chissà perché hanno omesso di dirlo. Fatelo girare questo nome…
    La seconda: i funerali saranno oggi 13 ottobre alle ore 15.30 presso la chiesa di S.Paolo a Rho (in via Castellazzo)…
    Grazie.

  7. 13 ottobre 2005 at 12:10

    ..No. Non sono assassini
    Pensiamo sempre che la violenza sia una cosa ben precisa e identificabile. Gambizzare, uccidere , stuprare….
    Ma ci sono altre violenze.
    Le violenze quotidiane di chi pretende che tu supplichi perché la merda che ingoi per sopravvivere, non ti venga mai sottratta. La violenza del ricatto di chi vuole che tu corra in una corsa che non è la tua e che tu lo faccia anche sorridendo, altrimenti sei fuori. La violenza di chi pretende che tu non debba mai pensare a te come a una persona degna di diritti, ma sempre e comunque come a un servo supplice degno solo di concessioni. La violenza di chi ti costringe a pagare salato anche la possibilità di dormire in una casa.
    La violenza di chi ti fa preferire la pace finale della morte piuttosto che questa angoscia a credito

    Gli assassini sono molto piu’ pietosi

  8. 13 ottobre 2005 at 11:06

    Ho accolto l’invito di filosofo errante, chiamando il pescecane per nome.
    Gli sono virtualmente vicino.

  9. 13 ottobre 2005 at 11:14

    vicino a filosofo errante s’intende, non allo squalo.

  10. andrea
    13 ottobre 2005 at 13:28

    Chi scrive è gente cattiva, tanto cattiva da speculare sulle disgrazie dei colleghi, sono loro i veri squali.

  11. Anonimo
    13 ottobre 2005 at 14:46

    Come ogni santo giorno, anche questo pomeriggio mi trovavo proprio a milano a girare in auto per appuntamenti di lavoro e mi è capitato di vedere il manifesto pubblicitario della Rbk sponsorizzata da Marco Melandri… “quando ho cominciato la mia prima stagione sono caduto e misono fratturato una gamba, il naso e ho preso un brutto colpo alla schina.Ma l’idea di mollare tutto non mi ha sfiorato per più di cinque minuti”…. più o meno testuali parole…
    personalmente credo che a Simona Vitali invece, l’idea di mollare tutto l’abbia sfiorata per un pù più di cinque minuti……nemmeno Lei mi fa pena…..

  12. .....sssssimi
    13 ottobre 2005 at 15:23

    aiiioooo….ma tu devi essere un po’ fulminato per scrivere queste cose

  13. Il filosofo errante
    17 ottobre 2005 at 08:41

    Non capisco il commento di Andrea… Io non sono un collega. E non vedo come potrei speculare su una cosa di questo genere.
    Gradirei anche – attirandomi addosso in ogni caso i fanatici della libertà di parola (che comunque va limitata dal buon senso…) – che chi non conosce le persone e i fatti non si dia pensiero di avere o meno pena per chinon c’è più. Chiedo a nome di tutti chi la conoscevano, almeno di non dare giudizi banali…
    GRazie…

  14. Falstaff
    18 ottobre 2005 at 00:51

    Io sono d’accordo con te, caro Filosofo, perché non c’è nulla che detesti quanto i giudizi banali, credimi. E mi è piaciuto anche quello che hai detto nel tuo precedente intervento: “I ‘colpevoli’ sono tanti, la loro stessa vita li condannerà”. Allora, per coerenza, non giudichiamo neppure i ‘cattivi’, se non li conosciamo bene. Tu, a quanto ho capito, hai vissuto da vicino questa vicenda, e hai tutto il diritto di dire la tua. Ma tante volte si commette l’errore di riversare i propri ideali ‘astratti’, per quanto nobili essi siano, su fatti e persone ‘concrete’, in carne ed ossa, di cui non sappiamo nulla se non per notizie riportate. Non è usando paroloni come ‘ladro’, ‘assassino’ e via dicendo che diamo forza alle nostre idee. Gli insulti non hanno mai rinvigorito un concetto.
    Tutto ciò che sappiamo per certo è che una giovane donna si è tolta la vita, ed è soprattutto questo a darmi tanta tristezza.

    [Sono l’ex Anonymous dei punti 2. e 4. (ma non quello del punto 11.)]

  15. Massimo
    10 novembre 2005 at 02:55

    Ho conosciuto Simona pochi giorni prima che compisse il suo gesto… In realtà non posso giurare che sia lei, anche se le coincidenze sarebbero troppe per poter pensare ad un’omonimia. Lavoro per un’associazione che si occupa di tutela dei diritti dei minori, ho incontrato Simona il 5 ottobre nel tardo pomeriggio, davanti a quello che ho scoperto poi essere il luogo dove lavorava. Abbiamo parlato per un po’, mi diceva di pensare a un’adozione a distanza, ed io le spiegai che la nostra associazione non ne fa, ma sviluppa progetti di sostegno a comunità di bambini. Mi disse che avrebbe preso in considerazione l’idea di associarsi e ci lasciammo d’accordo che l’avrei chiamata di lì a pochi giorni. Quando lo feci, non ottenni risposta. Mi richiamò poco dopo un ragazzo, chiedendomi se ero suo amico, e quando gli spiegai chi ero, mi disse che Simona era morta in un incidente. Ricordo che rimasi impietrito. Solo dopo ho scoperto, in questo blog, cos’era realmente accaduto.
    A me Simona era sembrata sorridente, gentile. Mi chiedo come sia possibile pensare a qualcosa di così proiettato nel futuro come un’adozione, seppur a distanza, e pochi giorni dopo farla finita.
    O può essere un gesto frutto di una decisione improvvisa? Difficile da credere.
    Concordo con Falstaff sulla tristezza dell’accaduto. Ma nello stesso tempo provo una gran rabbia per quello che ha fatto, perché così, ancora una volta, hanno vinto i bastardi.
    Scrivendo qui ho comunque voluto lasciare un ricordo di lei, in particolare per chi la conosce sicuramente meglio di me.

  16. Anonimo
    28 novembre 2005 at 20:56

    Non e’ il primo che si uccide grazie all’aggressivita’ di alcuni in detta banca. Un’altro si chiamavba UBALDO BEGGIO mio caro amico. Io ho lasciato la banca e la mia vita e’ diventata un inferno. Per capire di piu’ prego guardare via motori di ricerca varii significato queste paroline: massoneria, cospirazioni permanenti massoniche, complotti massonici, massoneria ebraica ( detto da un odiatore assoluto dell’olocausto, ben studiato ai tempi della scuola). Pensavo che solo il mio amico Beggio si era suicidato presso detta serena struttura invece…

  17. Anonimo
    29 novembre 2005 at 00:50

    Com’e’ che cancellate i commenti? Qs e’ mafia, massoneria oscura per davvero. Ripeto un’altro funzionario di Bca Leonardo, allora sim di Milla e Ventura, si suicido’. Piu’ ci son state centinaia di litigation di dipendenti con qs banca. Io non scrivo certo per denigrare o “rompere” durante la due diligence del passaggio a Bragiotti, semplicemente fotografo la realta’. In qs banca ci son stati diversi casi di suicidio o situazioni di fortissimo mobbing portante a suicidi o serie depressioni e crisi personali o malattie dovute a frustrazioni. A me, dopo l’uscita, han controllato e tutt’ora schifosamente e indegnemente stracontrollano per assicurarsi di farmela pagare, che non guadagni piu’ un centesimo se mai straanzi, con un servizio di intelligence privato che neanche Putin si sognerebbe di mettere in piedi. Una persona del GOI di Milano mi ha detto che pezzi grossi massoni del Goi stesso son pronti a muovere un esercito che anche ucciderebbe se si toccasse un capello a B. Leonardo e Euromobiliare, santuari della finanza ebraico.massonica.fortemente laicistica ( vedi Ventura tentante carriera politica col “gran maestro” La Malfa). Qs non son commenti, son fatti, fotografie. Una volta mi si avvicino’ uno su un volo Mi Londra mi fece mille domande su cosa volevo fare nella vita lasciata finanza e allora Milla sim e messo alle strette da me ammise che lavorava per un fondo con azionista i Milla e poneva dette domande per loro. I fatti alla lunga vengono sempre a galla, come quando per lasciare la SIM organizzarono un gabolone e si inventarono un barcone per coglier la scusa e pormi in difficolta. Una cosa e’ sicura, se continuate a cancellare sareste solo dei viscidi. Rappresentereste il lato senza colonna vertebrale e sputante veleno ( un misero serpente quindi) oscuro della finanza, quello capace di pagare killers o malavitosi che rendan la vita difficile e infernale o faccian gli omicidi tipo Calvi. Ooops che sbadato anche li c’era di mezzo la massoneria finanziaria e mafia appunto. Abbiate rispetto per i morti, io non condanno nessuno, pero’ il voler fare piu’ grano possibile, come sempre diceva un presente maggiore azionista di Banca Leonardo ( il cui nome di scienziato e’ stato pure dato in onore alla massoneria; potevano anche fare, come dice sempre e forse anche giustamente GR Vitale, banca Leonardo, Galileo, Giordano Bruno, Templari, Cavalieri di Sion, Gelli, Toto’, Rizzoli, Sgarbi, Urbani, Pera, Berlusconi, Dell’utri, in realta’ gran massone e assolutamente non dell’Opus Dei, Maurizio Costanzo, La Malfa, Bonolis, Fiano, Muscaretti, Albertini, Della Campa, Vitale, Tedeschi, Stefano Roma, Perilli, Hegglin, Ventura, Milla, Foglia…perche’ limitarsi?) non vuol dire, come fanno sempre li’, trattare tutti come fossero mezzo rotolo di carta igenica, se rendono e accettano tutte le angherie ok, se no va bene chiamiamo i ns soldati del Goi o di qualsiasi altra loggia coperta, creiamo una buona cospirazione permanente tipo quella che gli schifosi nazisti ( ho detto schifosi proprio perche’ da sempre odio la dx politica per cio’ che ha fatto agli ebrei anche ben diversi decenni prima che nascessi) definivano “complotto pluto.giudaico.massonico” e rendiamo a qs ns ex collaboratore.ice una vita’ cosi’ d’inferno che possa decidere di buttarla nel cesso da sola, appunto come il sopra citato mezzo rotolo di carta igienica. Chi qui’ minimizza e’ perche lui si’ viscidamente lecca per poi avere un po’ di, senza senso di dignita’, buon dritte di borsa e fare soldi o perhce’ parte dell’esercito Goi o Gran loggia nazionale d’Italia bancanLeonardesco Codesti, che criticano chi esprime solidarieta’ al ricordo di qs ragazza sono come Giuda con Gesu’ Cristo. Esprimere solidarieta’ non vuol dire per forza accusare, VISCIDONI. Io fotografo la realta’ solo e dico: owners di Leonardo, ok siete preparati, aggressivissimi, specie di Al Capone di p. Affari, pronti a uccidere attraverso denigrazioni chi vi da’ fastidio in modo assolutamente ingiustificato, solo per fare grano, come dite; vi piace andare a caccia per la libidine di ammazzare esseri viventi ( frase da me sentita) e non per cibarvene; d’accordo qs e’ la nuova societa’ incappucciata da voi voluta e imposta con le buone o mille volte di piu’ con le cattive, solo un po’ di sensibilita’ nello scaricare chi non vi va piu’ perche ‘ ha un minimo di personalita’ e non accetta le vs angherie. Se non vi tocca per nulla il timore in Dio fatelo per lo meno per non trasformarv da perseguitati dei nazisti in…..non lo dico in onore dei vs antenati deceduti purtroppo 70 anni fa’ i cui visi nelle vecchie foto mi han sempre moltissimo toccato il cuore, e per cui ho preso persecuzioni dai fascisti italiani alla grandissima, ma non mi son mosso dalle mie posizioni di un millesimo di millimetro. Ricordate le parole del grande K Woityla: siete i ns fratelli maggiori, no padroni che se non accettiamo di tutto e di piu’ ci fate distruggere la vita dalla massoneria e mandate a morire giovani. Se era perche’ ho scritto il nome ora non lo rifaccio: qs writing e’ dedicato al mio caro amico, vs funzionario negli anni 90, fine di essi, ricordate quando facevate soldi a palate con Finamtica e Freedomlnd, che pure si suicido’. I soldi in giro per il mondo non dovrebbero essere accompagnati a ricordi di morti perche’ non ce l’han fatta a rispondere botto come altri invece riescono, finche’ poi non ce la fan piu’ e seguono gli altri del disumano, spietato, deviatamente massonico, sanguinario club. Dedicato all’operatore future che si suicido’ nel 98 grazie ai maltrattamenti del vs ……non faccio nomi perche’ sono un continuativo lettore del Vangelo.

  18. 29 novembre 2005 at 02:02

    Mi scuso con l’estensore dell’ultimo commento.
    Il filtro antispam lo aveva bloccato, probabilmente, ma non ne sono sicuro, a causa della sua lunghezza.
    In questo sito, per principio non si censura alcuna opinione. Neanche quelle che non si condividono o che non si comprendono.

  19. Son terrone e quindi ok mazziato ma meglio morto che " cornuto e mazziato"
    29 novembre 2005 at 14:43

    Tutto cio’ che ho scritto ( e scritto e commentato sulla base DI FATTI VISSUUTI PERSONALMENTE AL 99 PER CENTO e non pettegolezzi, ideologie o commenti che si voglian fare per divertirsi o disturbare; non potrebbe essere piu’ distante dalla mia indole, gusti e carattere) e’ dedicato e offerto SOLAMENTE IN ONORE DELLE QUATTRO GIOVANI VITE SPEZZATE, DI CUI UNA DI MIO CARISSIMO AMICO, GENEROSO, DI BUON CUORE, AMICHEVOLE, MAI ASSOLUTAMENTE SNOB, UMANO, DIVERTENTE, MERAVIGLIOSAMENTE SIMPATICO, IRONICO E SUPERENTUSIASTA DELL’AVERE FAMIGLIA E FIGLI. Non sono assolutamente un antisistema, ho viaggiato e lavorato per societa’ del terzo mondo non profit una volta che son stato fatto fuori da finanzieri col pelonissimo sullo stomaco, perche’ non ho l’esofafo buono enough a mandare giu’ gli escrenebti INGIUSTI, ok quelli giusti perche’ come tutti gli esseri umani faccio biliardi di errori ma non quelli INGIUSTI atti a soddisfare schifosissimi, moralmente puzzolentissimi, straviziatissimi al limite del criminale, egos; persone che hanno in se’ l’arguzia, la furbizia e l’intelligenza di Cuccia misti al ” nonguardareinfaccianessunismo” quasi, se non in alcune cose ancora di piu’, di Al Capone. La conclusione che mi son fatto, in questi citati, forzati ma meravigliosamente formanti, anni di viaggi e soggiorni in varie parti del mondo povero al limite del disumano, conoscendo le piu’ tra di loro svariate ideologie culturali e politiche, e’ che il capitalismo alla fine e’, lontanissimo dall’essere perfetto e specialmente democratico, ma e’ sempre il miglior sistema. PERO’ BASTA COL CRUDELISSIMO MOBBING SFRENATISSIMO, BASTA COL MUOVERE SOCIETA’ SEGRETE ATTE A DISTRUGGERE VITA PROFESSIONALE E SUPERISSIMOSPECIALMENTE PRIVATA DELLA GENTE CHE STA’ UN PO’ SUL ….. PERHCE’ CAPISCE TROPPO E NON SI FA’ SCHIACCIARE E UMILIARE IN SILENZIO, CHE NON DA’, COME DICONO I MAFIOSI VERA COLONNA PORTANTE DELLE SOPRACITATE SOCIETA’ SEGRETE, SODDISFAZIONI OVVIAMENTE SUPERCRUDELMENTE STRASUPERINGIUSTE, al di la’ di quelle che PIU’ CHE giustamente bisogna dare professionalmente in cambio dell’opportunita’ lavorativA e stipendio. Ci sono societa’, (e ripeto parlo per VITA VISSUTA E ESPERIENZA STRAPROVATA, PER ORECCHIE PROPRIE CHE HAN UDITO FRASI E CERVELLO MARTORIATO DA QUSTI FAUTORI DI VERA E PROPRIA CANCRENA DELL’IDEOLOGIA CAPITALISTICA), che applicano MOBBING SUPERSTRASFRENATISSIMO e che addirittura ( frase da me sentita da alto dirigente di una di qs merchant banks) han come motto: quello…..ci da’ fastidio, non si adatta, non mi da’ soddisfazioni ( frase che odio con tutte le mie forze che ritendo sia di un mixage a meta’ tra Toto’ Riina, Al Capone e Pasquale Barra detto O’ animale), non solo dovra’ rimanere senza lavoro per sempre, non solo sara’ da noi condannato a poverta’, ma muoveremo i ns amici ( ovvio segreti come i piu’ vigliacchi vermi) e sarem felici solo quando sentiremo che e’ morto. QUESTO SUCCEDE IN P.ZA AFFARI CON ALCUNE, ripeto, ALCUNE, GRAZIE ALL’ONNIPOTENTE DETERMINATE SOCIETA’, e ancora piu’ in altre piazze finanziarie. A QS NON MI ADATTERO’ MAI, E RASSEGNERO’ MAI, E’ UNA SPORCA TRAVIAZIONE E TACERLA VUOL DIRE ESSERE COMPLICI DI ASSASSINI, TIRANNI, MAFIOSI CON LA CAMICIA DA FIGHETTO, CRAVATTA DA 250 EURO E VILLA A ST MORITZ O IN SARDEGNA o dove capodiminchia la vogliano avere. Il mio discorso non e’ per niente ideologico, politico, o ancor men che un miliardo di volte meno influenzato da invidia ( ho biliardi di difetti ma assolutamente ho sempre voluto assobire e imparare dai vincenti e mai invidiarli in vita mia e chi mi conosce lo strasa’), e’ il discorso di uno che e’ straconvinto che tra Bush, Berl, i soci di Bca Leonardo che tra due mesi si spartiscono 200 mld di ex lire, e i morti di fame bambini dell’Etiopia o dei “barboni” che dormono al freddo nei sottopassaggi della Centrale di Milano ( e per cui son stato orgogliosissimo lavoratore volontario nei weekends a cavallo di giornate lavorative in borsa di mai meno che 14 ore al giorno, per 10 anni consecutivi, facendo due settimane di vacanza in 365 gg per 10), c’e’ assolutamente nessuna differenza di valore e pregio delle rispettive vite. Chiunque respira e poggia i piedi su qs pianeta merita lo superassolutostessissimo ammontare di rispetto e dignita’ e non e’ giusto che chi….scusate….non accetta di mettersi a 90 gradi cartterialmente o magari anche non solo, sia destinato a intraprender da schifezze oscure, sotterranee, incappucciate e QUINDI STRASUPERMISERISSIME, ODIOSISSIME E VIGLIACCHISSIME, il corridoio che porta, all’emarginazione, isolamento, umiliazione, derisione, denigrazione e MORTE O AUTOVOLUTA O MAGARI CAMUFFATA DA UN AUTO CHE OOOPS TI E’ VENUTA ADDOSSO E che di nuovo da alcuni managers delle banche d’affari ( E LO SO’ PER ESPERIENZA di orecchie che han udito e cervello massacrato, da massonico, luciferino mobbing, che ha memorizzato e grazie a Dio e al volontariato, ancora ha non cerduto), viene poi dedicata al loro idolo SATANA….(prego vedere aprentegliocchi e son stra certo fograficissimo sito “FREEMASONRY WATCH”).

  20. Anonimo
    13 dicembre 2005 at 22:29

    Che e’? e’ gia’ arrivato il re Erode di turno, che come il suo antenato uccise centinai di neonati per far morire subito il Gesu’ Cristo in fasce. Allo stesso modo in internet ( one more blog, politbjuro pagina aggiornata, articolo 21) son scomparsi tutti i commenti sulla connessione Bca Leonardo/ massoneria milanese.fiorentina piu’ aggressiva, violenta, intimidatoria, inducente al suicidio milanese o organizzante omicidi che appaiano suicidi o incidenti ( visto cosa successo al vostro ex ammanicato compare creatore del meraviglioso ingresso in borsa di Freedomland). Per far fuori chi non vi lecca la suola delle scarpe usate da sempre la massoneria piu’ sanguinaria e satanica che poi usa loggie spurie che usano mafiosi per creare tale inquietudine nei vs bersagli che come i quattro su struttura totale di 70, RIPETO 4 SU 70, si uccidono. AMICI MIEI EBREI O SOLO MASSONI O LAICISTICISSIMI O INCREDIBILMENTE AGNOSTICISSIMI CHE ALTRO NON SIETE ( e non e’ per niente una critica solo una fotografia): QUESTI SON FATTI E LO SAPETE NON POTETE ARRABBIARVI O TRASFORMARVI IN NUOVI PINOCHET DELL’ERA RICUCCIANA ( vs caro amico di loggia e salotto StMoritziano o Milanese che sia). Ripeto i fatti come da cronista che mi avete fatto diventare ( ed e’ un onore per me farlo in ricordo di quattro giovani vite umane speranziose da voi ricacciate sotto terra per via di vs solito mobbing pazzesco, sfrenato, sanguinario e pluriassassino come conseguenza…per me in alcuni casi da voi cosa neanche troppo dispiaciuta, forse anzi).IN BCA LEONARDO UNO SU UNDICI PIU’ O MENO, NEI SOLO VOSTRI ULTIMI OTTO ANNI DI VITA, SI E’ SUICIDATO. NON SI’ E’ LICENZIATO, NON E’ DIVENTATO MONACO BUDDISTA O LAVAPIATTI….HA PRESO LA CORDA E SI E’ SUICIDATO, COME IL MIO INDIMENTICATO/ ABILE AMICO UBALDO BEGGIO CHE HA INIZIATO QS VOSTRA FILOMASSONICO.MAFIOSA SAGRA. CARI MILLA MICHELE, VENTURA, BARUCCI, SO’ CHE VI INCAZZATE E FATE CANCELLARE COME I PIU’ SPIETATISSIMI DITTATORI ( A CUI IMMENSAMENTE ASSOMIGLIATE, SPECIE IL PRIMO DEI TRE SOPRACITATI)….IMBOSCATE LE VERITA’ COME I, (SPECIE DA MICHELE MILLA, EBREO DI ESTREMISSIMA DESTRA), A VOI, IN QS ASSOMIGLIANTI, PINOCHET, VARELA E PERON FACEVANO CON CENTINAIA DI MIGLIAIA DI UMILI PERSONE, CHE A VOI FAN STRASCHIFO INFATTI DI SOLITO PERCHE’ POPOLARI, POVERE E NON CON PUZZA SOTTO IL NASO E RICCHISSIME, MA CON IDEE SANGUINARIE, COME SPECIALMENTE IL PRIMO DEI TRE CITATI QUA’ SOPRA. IN ONORE PERO’ A UBALDO BEGGIO E GLI ALTRI 3 CHE AVETE INDOTTO ALLA MORTE, DI CUI L’ULTIMA MERAVIGLIOSAMENTE E STIMABILISSIMAMENTE RICORDATA DA QS ONOREVOLISSIMO E GIUSTISSIMO SITO, E A TUTTI GLI ALTRI CHE AVETE USATO E CACCIATO E A CUI AVETE DESTABILIZZATO E AGGREDITO LA VITA PRIVATA MANDANDO SOTTO A SPACCARE, AGGREDIRE E TERRORIZZARE, VIA MASSONERIA GOI E GRAN LOGGIA, ATTRAVERSO IL BRACCIO DISTRUGGENTE DI MAFIOSETTI VARI… DICEVO IN ONORE A QS NON DOVRESTE INCAZZARVI, DOVRESTE PENSARE CHE LA VOSTRA BRAMA DI FAR SOLDI ANCHE FACENDO MORTI, E’ SATANICA, MALATA, DIABOLICA, LUCIFERINA, TERRIBILMENTE E SANGUINARIAMENTE MANIACA….ANDATE A CONFESSARVI E NON ARRABBIATEVI, FATE AZIONI RAPPRESENTANTI ASSOLUTISSIMO CAMBIAMENTO E NON FATE IMBOSCARE REALTA’ COME QUI’ SU POLITBJURO O SU ARTICOLO 21 O SU ONE MORE BLOG. vERGOGNA QS E’ HITLERISMO ALL’INCONTRAIRO E IO SON SEMPRE STATO SUPER ANTIFASCISTA PROPRIO PER QUEL CHE HAN FATTO AI VOSTRI ANTENATI EBREI. BASTA TERRORIZZARE, IMBOSCARE ….E SPECIALMENTE CONTUNUARE A INDURRE A SUICIDI E FARE MORTI TRASFORMANDO ASSASSINI VERI E PROPRI IN FINTI INCIDENTI APPALTATI VIA MASSONERIA, COME VILMENTE E SCHIFOSAMENTE AVETE FATTO CON ME NEL 2003.

  21. frrrr
    25 maggio 2006 at 22:07

    dsvoorrei che di simona si parlasse ancora ho tnte cose nel mio cuore chiuse come cassaforte

  22. Ilfilosofoerrante
    10 luglio 2006 at 13:21

    Parliamone allora…
    Nei corridoi, tra amici e conoscenti… Si sentono strane voci correre. Questa volta pare si tratti dell’eredità della povera Simona, e di una cassetta di sicurezza dal contenuto poco chiaro.
    So solo – per sentito dire da un amico – che i legali della famiglia siano stati, come dire, aiutati ad estromettere l’ex marito dalla fase successoria, pagando denaro contante…. Pur di non avere tra le scatole esseri senzienti che testimonino circa il contenuto della suddetta cassetta…
    Aiutati da chi? Mah… idee ne girano parecchie in tal proposito.
    So di lanciare un sasso in uno stagno gelato… ma… riusciremo a far riposare in pace quella dolcissima e povera ragazza, evitando di far continuare oltremodo questo indegno purgatorio?!

  23. frrrr
    25 luglio 2006 at 22:52

    perché continuare a dire tante cose poche chiare di Simona? Chi sono amici e conoscenti che prlano tra i corridoi? che cassetta? che diamine si dice…… cassette? denaro? ex marito che…boh!!! e chi ex marito? ma che state dicendo?lasciomo in pace chi ha soffeto a lungo………………Simona ha sofferto e ora dove é? SIMONA STAVA MALE IN

  24. frrrr
    25 luglio 2006 at 22:52

    perché continuare a dire tante cose poche chiare di Simona? Chi sono amici e conoscenti che prlano tra i corridoi? che cassetta? che diamine si dice…… cassette? denaro? ex marito che…boh!!! e chi ex marito? ma che state dicendo?lasciomo in pace chi ha soffeto a lungo………………Simona ha sofferto e ora dove è? SIMONA STAVA MALE IN

  25. frrrr
    25 luglio 2006 at 22:52

    perché continuare a dire tante cose poche chiare di Simona? Chi sono amici e conoscenti che prlano tra i corridoi? che cassetta? che diamine si dice…… cassette? denaro? ex marito che…boh!!! e chi ex marito? ma che state dicendo?lasciomo in pace chi ha soffeto a lungo………………Simona ha sofferto e ora dove è? SIMONA STAVA MALE IN

  26. frrrr
    25 luglio 2006 at 23:07

    ???

  27. Gian
    29 luglio 2006 at 10:39

    Ma tu sei solo un povero idiota!!!!! Fai semplicemente schifo, si vede che sei il solito comunista del cazzo!!!!!! ma come ragioni?? cos’hai nel cervello MERDA?? forse nemmeno.. per te sarebbe gia’ troppo!!!

  28. Avanti cesso di un gian con chi l'avresti?
    31 agosto 2006 at 19:04

    Senti cesso masson mafioso, puzzolente, porco amico dei mafiosi e massoni ladri di soldi e vite con chi ce l’avresti?

  29. Anonimo
    31 agosto 2006 at 19:05

    Cesso porco fascista masson mafioso, con chi l’avresti?

  30. mil20
    17 novembre 2006 at 00:00

    Simona, mi manchi tanto, ti voglio tanto bene. Non sapevo che ti avessero fatto così del male.

  31. Anonimo
    11 dicembre 2006 at 20:57

    Cosi’ il 25.7 due pagati corrotti marci da Michele Milla han fatto finta di scriversi qualcosa per cercare di smontare che le angherie di Michele Milla portaron invece Simona a uccidersi, suicidarsi o forse anche essere “suicidata” come con altri tre pochi anni prima. Un’ idiota lurido fascista mafioso pure si e’ messo a offendere, ma lo sfido in prima persona io, come e quando vuole su questo sito o ovunque e in quel che vuole. Comunque continuiamo. L’otto per cento circa dei collaboratori ( diciamo infatti 4 su una media di 70) di Banca Leonardo o si suicido’ per le angherie di Michele Milla, o, inizio anzi continuo a pensare ben piu’ probabilmente, “venne fatto suicidare”, di strasicuro. D’altronde tentarono anche con me per un decennio e piu’ ne quindi so’ benissimo che avran sofferto. Ti sgancian contro mafiosi, servizi segreti corrottisimi fascistoni marci, polizia corrotta in loggie, delinquenti varii, massoni malavitosi da loro prezzolati, finche’ non sentono che sei ” purtroppo venuto a mancare”, e dedicano tutto alla loro divinita: Satana, ridendo, come nei film di Martin Scorsese, tra prostitute albanesi, bulgare, russe, cocaina e loro porcilissimo stile di vita “Lucifero/chic”. Beh, che i Milla e Ventura son collegati con le piu’ furiose, feroci, sprezzanti, satanistissime e senza cuore, massonerie milanesi e del mondo, in Borsa Italiana lo san tutti. Addirittura poi Attilio Ventura , uno dei padroni, siede nel consiglio di Mafiaset ehhm ehhm sorry, Mediaset, quindi, societa’ fondata sui soldi dell’assassino di cento e piu’ persone , massimo mafioso di sempre, Stefano Bontade piu’ su quelli del mandante di altri 400 morti fatti esplodere tra Bologna, Brescia e p.za Fontana, Licio Gelli. Mafiaset, ehm sorry, Mediaset, fondata da colui che rese Falcone e Borsellino piu’ altri 20 poliziotti, pezzetti di carne scagliati nell’arco di centonovanta metri vicini, anzi neanche tanto, alla Libanese. Se poi si vogliono avere altri ragguagli sulla etica di Banca Leonardo basta sapere che portarono al mercato pacchi, bidoni, che loro sapevan benissimo eran tali, con prezzi manipolatissimi all’uopo sui terminali borsisitici, che bruciarono risparmi di migliaia di persone come Finmatica e Freedomland, ove gli amministratori han poi conosciuto anche massimi problemi giudiziari, comunque bancarotte. Banca Leonardo e’ regina di insider dealings e trading ahead corrottisimi, fatti attraverso loro “scagnuzziddu” a Londra Stefano Roma del Leo fund, piu’ la loro specialita’: gli insider tradings ( vedi Elsag Bailey). Per quel caso Gianluigi Milla, padre di Michele, ben piu’ simpatico del figlio, ma grandissimo complottardo e tramone lo stesso, col sorriso sulle labbra e cospirazioni assassine nel suo cervelletto gia’ ben pensate, organizzate e preparate, dovette pagare un milione di dollari alla Sec per salvare “l’insideratore” Piero Barucci. Michele Milla gia’ stracitato rampolluccio di Banca Leonardo stessa, ebreo, ma praticamente nazifascista in quanto a simpatie di estremissima destra, odiatore di chiunque sia di classe sociale non eccelsa come lui ei suoi corrottissimi, attraverso gia’ citate cocaina a palate e prostitute di mezzo mondo, specie slave, le sue preferite, Michele Milla dicevo, beccato a fare insider tradings su titoli Pirelli e solo norme di legge dai potentissimi Milla stessi e massoneria adiacente, tenute allora ineficcientissime apposta, han fatto si che cio’ rimanesse senza alcuna conseguenza. Banca Leonardo ti cura attraverso i suoi investigatori massoni tipo “Ciprianuzzo”, tipo Gianni Pasini di Agnoli e Bernardi, anche se vivi in Nuova Zelanda, Svizzera, Cile, Cuba, Brasile, Rwanda, tra le montagne piu’ sperdute, come un inutile eremita non infastidente nessuno. Ti cura per non farti lavorare mai piu’, morire di fame e malattie. Ti isola, ti impoverisce, come diceva il maf…ascistone loro cliente numero uno Berlusconi, ti leva l’erba da sotto i piedi, ti spinge ad ammazzarti come appunto coi grandissimi quattro che han mandato tra quattro legna e animaletti sotterranei ( mi scuso per la crudezza, ma o dico tutto, o sfogo tutto o niente, prima forse di morire anch’io) a 30 o 40 anni, vergognissima, Hitleriani e per di piu’ ebrei. Come fa’ un ebreo a essere Hitelriano francamente anche se posso essere di bassissima lega mentale, sfigatissimo, distruttissimo, praticamente morto dalle loro massontramone, non riesco, almeno io proprio a capirlo? Ma torniamo all’etica splendente di Banca Leonardo. Banca Leonardo frodo’ sullo scandalo Popolare Intra ove trafficava col satanistissimo Livolsi, fascista Lucifericissimo che voleva anche sprangare a botte nazifasciste il Corriere della sera con bastoni di acciaio di marca Agag, Briatore, Berlusconi, Morgan stanley, suo xuxluxcalnista, specie di naziskin in cravatta corrottisima, delle borse prima europee ora asiatiche, Daniel Hegglin, piu’ Fiorani e Ricucci. Livolsi infatti e’ nel consiglio, se non erro, Mafiaset eeeehm eeehm sorry, Mediaset con uno dei padroni di Banca Leonardo stesa, Attilio Ventura. Banca Leonardo che frego’ soldi a mezza borsa italiana ( 250.000 euro a ogni istituzione) con lo scandalo Bartolini. Banca Leonardo maestra nel far perdere soldi a chi non gli si prostra come faceva fare il pedofilo, infatti loro idolo e ispiratore di nome, Leonardo da Vinci, grandissimo genio e pittore, ma facente appunto prostrare per seguente stupro, bambini e adolescenti davanti a lui. Banca Leonardo regina nel far perdere risparmi attraverso abusi di mercato e manipolazioni ordinate a loro compari massoni filonazi a Londra e New York. Banca Leonardo che con Berlusconi ordino’ a un tir sicuro massonissimo filomafioso di andare contro la moto di Virgilio De Giovanni in Corsica, che ok li frego’ in Freedomland, che era un bandito piu’ di o come loro, ma che essi comunque ordinarono platealmente di far uccidere e che si salvo’ solo perche’ evidentemente satana, idolo dei Milla, non e’ stato piu’ forte della Provvidenza. Questi son fatti e no opinioni e loro o chi ha ancora un briciolo di onesta’ in Borsa Italiana lo sa’ benissimo son tali. Banca Leonardo regina di gaboloni per far mandare via la gente, fingendo cosidette ” barche” manovre spudorate zozzissime che eran invece “inputate” e burattinate attraverso accordi nascosti, e che quindi “barche” poi non erano perche’ mentre uno le faceva, per via di loro premeditata induzione, loro di nascosto creando posizione opposta, le rendevan inoffensive. L’intento era lasciare persone senza lavoro, tanto loro, i Leonardeschi, al posto del cuore hanno coltelli, pistole e dinamite anzi tallio, arsenico e polonio, quelli con cui i massoni fascisti, come i Leonardeschi stessi, Scaramella e Guzzanti, amavano inciuciare. Nelle vere barche al molo a Porto Cervo i “BancaLeonardeschi” amano mettere invece chili di cocaina e prostitute a raffica e anche questo essi lo san benissimo, se lo scrivo e’ perche’ Michele Milla lo diceva apertissimamente, sbruffonescamente e quindi anche piuttosto filocamorristicamente al telefono. Tutte cose che se uno approfondisce vede che son non contestabili a meno che voglia depistare come faceva il loro amicone Licio Gelli dopo aver reso senza braccia e gambe cento passeggeri alla stazione di Bologna e altretttanti pero’ anche senza piu’ fegato, plomoni, testa e cuore e quindi morti ammazzati. Banca Leonardo tramava anche con i Tavaroli, Cipriani, Saya, Sindoca, D’Andria, Pollari, Mancini, Sismi, Renato Farina, Cia piduista nazifascista che rovino’ la vita di migliaia di italiani, durante il secondo regime fascista italiano ( 7.01-4.06 governo anche assassino e reprimi democrazia a palate Belluscoooone il maf..ascistone). Tante son state le persone in questi 5 anni di secondo regime fascista citato suicidate, distrutte, rovinate o forse ora morenti, come me, ma che prima di morire, forse per male incurabile, il cornuto e mazziato, morto e silente non lo vogliono fare. Banca Leonardo e’ una banca satanista, che attraverso la massoneria muove mafiosi, camorristi, ndranghetari, ma forse ha anche rapporto con essi di altro tipo, piu’ commerciale, professionale, piu’ in linea con quello che faceva il cocainomane fascistone scorrettissimo snobbissimo Marco Milla e la sua Cofigest. I criminali piu’ son protetti dall’omerta’ piu’ criminano, uccidono, fan ammazzare, cospirare, isolare, suicidano, meno ne hanno attorno di omerta’ e meno, forse, si senton di farlo. Questo scritto e’ dedicato ai quattro suicidati da loro, il mio amicissimo Ubaldo Beggio, portato da Michele Milla a mettersi una corda al collo, spinger via una sedia ove si era posto e poi penzolare con colore blu in faccia. A Simona che non conoscevo, ma che per via del satanismo dei Milla, son certo specie Michele, ora e’ tra gli angeli in cielo, e spero tanto, forse da li possa leggere queste righe ininfluentissime, inutilissime, umilissime, di bassissimo livello sociale, come odia i quali appartenenti, il Michele Milla stesso, ma piene di cuore pimpante verso lei, piu’ solidarieta’ comprensione e affetto. Ma e’ ancora di piu’, dedicato, detto scritto da uno che Banca Leonardo ha fatto di tutto affinche si suicidasse pure, come con gli altri quattro; di tutto, tentato omicidio compreso, ( ma come vedete le cattive maniere a alcune persone fan venire voglia di urlare ancor di piu’ e no essere intimidite, terrorizzate, e quindi tacere o suicidarsi; le buone, le civili invece, posson rendere le stesse persone amicissime o comunque tranquille, solidali e stimanti). Questo scritto e’ dedicato a Ubaldo, mio amico reso appinzolato morto da Michele Milla, a Simona, agli altri due suicidatisi, a chiunque abbia sofferto il loro sanguinario, filomafioso, massonterrificante, criminalissimo, assassinissimo mobbing, ma specialmente a tutti gli altri che Banca Leonardo voleva, vuole o vorra’ far ammazzare, (immagino quindi sempre piu’ io, ora, ma fa’ niente, le brutte maniere con me non dan grandissimi frutti), e/o suicidare in futuro, e che spero grazie anche a queste parole di verita’, ripeto verita’ assolutissima e zero esagerazione, forse ora avran i Leonardeschi snobboni, con zero cuore, spessissimo supercocainomani, piu timore a far ammazzare, suiicidare o indurre a porsi corde assassine attorno alla gola, come col mio gia’ citato, ammiratissimo per sua generosita’, apertura mentale, mai snobbismo e enorme umanita’, carissimo amico Ubaldo Beggio che sei mesi prima di uccidersi o essere suicidato, mi disse Michele MIlla lo stava sbranando vivo attraverso mobbing feroce ammazza persone al massimo. Se anche solo una vita verra’ salvata o non danneggiata o distrutta come la mia, attraverso queste, di nuovo, modestissime ma genuinissime e spontaneissime parole, penso che avro’ fatto una, forse rara in questo, ma di cuore e non negativissima cosa, e di piu’, se per far questo bisogna spezzare il velo marcio, zozzo, corrotto e assassino che copre Banca Leonardo ( e parlo della gestione preBragiotti, spero che questa sia almeno un po’ piu’ umana e non assassina e/o suicidante), ormai da dieci anni, dal 96 allorche’ era Afv Milla sim, ben venga, morte mia a seguire come prezzo pagato, inclusa. Cornuto e mazziato, distrutto e silente, io, mai, meglio morto che cornuto e mazziato. Saluti e abbracci spontanei, sentitissimi alle anime dei quattro suicidati, in una maniera o nell’altra, mio carissimo amico Ubaldo Beggio specialmente, piu’ auguri all’anima della carissima Simona e familiari, Simona che non conoscevo, ma che a cui sento di voler, se posso permettermi, un po’ di bene, quello che pati’ lei, penso di conoscerlo bene, perche’ lo patii eancora patisco e forse per sempre patiro’, per quanto questo verbo comiugato al futuro’ durera’, io. Preghero’ per tutti voi e se possibile anche un po’ per me, con la vita distrutta dopo non aver accettato l’Hitlerismo ebreo ma sempre Hitlerismo di Michele Milla, detto da visceralissimo antifascista proprio specialmente, ma non solo, per quel che fu’ la Shoah che tra l’altro dai Milla pure porto’ via persone con cui sento tantissimo di solidarizzare, come scritto in via Guastalla a Milano. Michele Milla, i tuoi antenati Hitler li uccise e tu ora per vendetti “Hitlerizzi”? Saluti e abbracci alle anime di tutti. Spero questo scritto possa salvare altre vite.

  32. Uno dei pochi che ancoraq non son riusciti a suicidare
    11 dicembre 2006 at 20:59

    Se siete uomini veri pubblicate, il cuore lo ho messo tutto in quelle parole

  33. gest01
    17 gennaio 2007 at 11:15

    Sono molto stupito dei tuoi commenti. Conoscevo molto bene Simona, meno il tuo amico Beggio. Posso dire di Simona che era persona sensibile e che però soffriva da tempo di depressione per vari motivi, anche ma non solo professionali, dei quali non intendo discutere qui. Credo che anche Beggio fosse da tempo sotto pressione. Ma da qui a dire che in B. Leonardo sono tutti massoni e asssassini ce ne corre. L’argomento mi colpisce e incuriosisce, naturalmente (e la memoria di Simona mi fa male ancora adesso, quando mi pare di vederne il volto tra la folla, pur essendo noi solo amici ed ex colleghi) ma vorrei capire se e quali prove puoi avere a sostegno delle tue affermazioni. Non che possa cambiare il passato, purtroppo, ma forse consentirà di capire meglio e di evitare in futuro ulteriori situazioni come quelle che tu così accoratamente descrivi. Se credi, ti lascio una mail pubblica: gest01@yahoo.com, altrimenti ci si legge qua e là nel web.

  34. gennariello squazzaglione
    24 gennaio 2007 at 20:14

    Ho sritto
    a) perche’ han fatto di tutto per suicidare anche me, distruggendo in vita mia quasi tutto e mandandomi sotto anche un assassino: 6.12.03, vivo ne uscii grazie al cielo, piu’ che solo a me
    b) perche’ 4 suicidi su 60 persone assunte di media fa’ circa l’otto per cento del personale e solo i corruttissimi, prezzolati, prostituti della finanza, con la bocca schiumosa, vogliosa di stecche e dritte di borsa, posson definire una banca che ha l’otto per cento dei propri impiccatosi o autouccisosi ( se impiccatosi e autouccisosi e non “suicidati”), solo essi, dicevo, posson definire cio’: “una banca sfortunata e non assassina di rispetto, valori e demoniacamente prinipessa del piu’ criminale, spietato e senza cuore dei mobbings”
    c) posso solo dirti googla Attilio Ventura massoneria, Gianluigi Milla massoneria, Michele Milla massoneria, chiedi a Dagospia di ripubblicare cio’ citato anni fa’ e fatto, dopo pagamento stecche, cancellare, googlabile alle parole Piero Barucci massoneria, e vedrai.
    d, unibile ad a, diciamo a bis) perche’ han reso la mia vita un inferno anche usando i vari Saya, Sindoca, Cia, Fbi, Mossad, Sismi, Sisde corrottisimi nazifascisti post 11.9.2001 ( e loro lo strapossono attraverso l’antidefamation league, strapossono e non possono; …e per di piu’ a me da sempre antifascista viscerale proprio per la Shoah come principale motivazione per cio’; cornuto e mazziato bella schifezza vomitevolissima; l’antidefamnation league contro me che feci il volontario per associazioni ricordanrti la Shoah, a Milano e Londra, pur non essendo ebreo ma cattolico; come uno che ammazza madre, padre, sorella, fratello e amici o comunque simpatizzanti). Piu’ Tavaroli e Cipriani o loro, dei Milla, corruttissimo Stefano Roma, come confermatomi da chi lavora ai files dei primi due, e cio’ per controllarmi, anticiparmi, emarginarmi, isolarmi, denigrarmi, indebolirmi, smenzognare su di me, farmi guadagnare non piu’ un millesimo di centesimo di euro, morire di fame e malattie senza lavoro, per farmi suicidare, anche assassinare, come sopracitato, o come minimo rendermi suicidato, parte del loro satanonmassone club di Simona e ben altri quattro prima di lei, con l’ausilio di massoni assassinissimi loro copritori e partners ( d’altronde Ventura e ‘ consigliere della grandorientalissima massoncriminalissima nazifascista MafiasetMediaset, anche qs per me e’ un enorme elefantiaco indizio)
    Ammiro comunque il tuo scritto garbato e civile, non credo pero’ affatto a una mera depressione della “tua” Simona che non conoscevo, ma a una depressione ingiunta dallo stile assiolutissimamente Luciferiaco e disumano di Michele Milla piu’ possessori e managers di Banca Leonaro stessa prima che essa diventasse una proprieta’ operativa e di fatto di Bragiotti. La depressione inculcata a cui invece stracredo, me la fa’ menzionare Ubaldo Beggio dal cielo, ricordandomi le parole che mi disse non molto prima di impiccarsi ” Michele Milla, mi rende la vita un inferno, mi stritola, mi spinge a farla finita”, e qs mi basta e straavanza, specie se lo aggiungo alle tonnellate di male assassino fatte anche a me e per lo piu’ senza alcuna plausibile valida ragione, quindi proprio da amanti della morte, massoneria di stampo criminale, demonio, Satana e Lucifero. Le prove son la mia pelle e i pensieri suicidari anche in me da loro inculcati attraverso le depravate trame complottarde inflittemi dal loro massimo cliente e sponsor : il Grande Oriente di Italia di Milano, gia’ infatti anche direttore della trombata, mancata elezione di Ventura nel Pri, atteraverso Raffi, allora del Pri tesoriere, 15 anni fa’.
    Puoi essere anche il loro avvocato, anche il loro Gianni Pasini che mi investigava all’estero addirittura, per distruggermi ancora di piu’ massonazifascistissimamente l’esistenza, ( massonazifascistissimamente per i Milla, ebrei ,con morti propri durante la Shoah, lo trovo poi assolutamente sconvolgente e da infarto), e allora ti dico:
    manda pure mafiosi e massoni assassini a ammazzarmi, come gia’ avete fatto dal 98 al 2003, allorche quasi mi faceste strangolare, ( il 6.12 dello stesso ultimo anno citato), ma io dalla parte del male, arrendendomi, non mi ci mettero’ mai. Grazie al cielo la natura crea i corrotti, prezzolati, assassini, mandanti banchieri di assassini, ma anche coloro che urlano, denunciano ( come nel caso anche qs blog che tra l’altro ora pure vorrei ringraziare di aver avuto il coraggio di mostrare anche la parte sanguinaria della Borsa Italiana), muoiono conseguentemente anche giovani per tutto cio’, ma al marciume sopradescritto non si arrendono mai. So’, sento fortissimamente che hai in mente trappole, che sei mandato da loro, che qs scritto e’ il classico specchio per idiote allodole come siete stracerti da sempre ( e forse a ben ragione) che sono, da buon sovrani delle trame e allora mostro il mio spirito anche auto distruttivo ma da uomo vero napoletano.
    Il mio e mail address e’ squazzaglione@yahoo.co.uk, scrivimi, indagami, intrappolami, fammi ammazzare, tanto la mia vita la avete rasa al suolo quasi totalmente anyway, massoncomplottardi filoassassini,…….”o ci si legge qua e la’ nel web”.
    Con enormi rispetti, per il tuo modo di esporti e tantissimo di piu’ per la figura della tua amica, che son certo, ha provato molto di cio’ che io provo e ho straprovato, Simona a cui mi permetto di mandare un bacio sulla mano, e abbraccio, se accettato, nel cielo.

  35. Gennariello Squazzaglione
    17 febbraio 2007 at 23:32

    Ovviamente intendevo Ubaldo Gaggio e no Beggio, mi scuso con la sua anima, ma vengo da mesi di problemi di salute, anche ben seri e minacciosi ( tutti ovviamente figli dei complotti massmafioonazifascisti che ai 4 di Banca Leonardo di sopra spinsero a suicidarsi e che a me in una maniera o l’altra pure stan facendo uscire da qs vita), e in questi casi si fan errori, specie se a distanza di ormai dieci anni o piu`. Comunque straripeto, Ubaldo Gaggio prima di impiccarsi mi disse che Michele Milla stava rendendogli la vita un inferno e il cocainomane, psicopatico, ( pieno di psicofarmaci alla massone nazifascista Nixon, piu`coca, anfetamine e iamm bell), Michele Milla, l`inferno lo rendeva a chiunque non accettase le sue angherie come un vero e proprio Hitler della finanza piu`corrottissima milanese e internazionale ( e pensare che e` Ebreo con diversi morti per via della Shoah, piu`grande dramma degli ultimi tre secoli; praticamente facendo l`Hitler di piazza Affari, dava un calcio al ricordo dei suoi avi; vergogna massonazifascista) . Nei weekends del 97, 98, 99, Michele Milla, mentre induceva il grandissimo Ubaldo Gaggio a impiccarsi, in piena bolla succolenta Internet, faceva venire nelle sue ville in Toscana e Sardegna, svuotate all`uopo, i suoi clienti piu`importanti per corromperli. Li gli faceva trovare mezza chilata di cocaina, prostitute da mille euro o due milioni di allora, a prestazioni e valigiette piene di zozze sporchissime banconote prima da 500.000 lire e poi da 500 euro l’una, occupanti cosi` meno spazio, ovviamente. Questo zozzissimo, marcione stesso stile e` poi quello stesso di Francesco Perilli di Euromobiliare. Per me il Credito Emiliano, visto che la gente inizia a sapere le porcate del suo MD della Sim, Francesco Perilli, visto questo, dicevo, ora Euromobiliare la vuole vendrere. Ho letto un articolo manipolatissimo sul Corriere, che ammetto, mi ha dato un po`di voltastomaco. Leggo sempre il Corriere, lo ho difeso con l´anima insanguinata dai tentativi di nazifascistizzazione del mafioso Berlusconi nel 2005 ( Berlusconi guarda caso amico e gia` socio della attivita` del Al Capone di Piazza Affari, Francesco Perilli nella citata Euromobiliare) , ma, anche se Vitale era il suo ex presidente, del Corriere, e Vitale e´ sempre mani in pasata con Euromobiliare, dicevo anche se questo, quel articolo su Euromobiliare poteva essere un po`piu`oggettivo. Diceva che Euromobiliare scambia 130 mld di euro all’anno sul mercato. Vero, ovvio che non scrivono una cifra menzognera. Ma come? Quasi sempre gratis. Non applicano commissione, quindi attraverso concorrenza slealissima, vedi causa persa con Banca Profilo, appunto per marciona, corrottissima, zozza, luridona concorrenza sleale, mafiosissima, classica del Toto Riina di Piazza Affari, Francesco Perilli stesso. Dicevo, fregano i competitori non applicando alcuna commissione per gli ordini, e poi fanno i soldi con gli insider tradings e insider dealings provenienti dai vari corrottissimi dealers massoni internazionali tipo il nazifascista pure cocainomane e anfetaminone Daniel Hegglin di Morgan Stanley Hong Kong, che ovviamente da li anche usa avvocati ad hoc per sciacquargli soldi zozzi, magari di origine masson criminale mafiosa, ndranghetara, camorrista della sacra corona unita ect ect. Poi, questi zozzi luridi corrottissimi nazifascisti operatori, tipo il cirtato Daneil Hegglin di Morgan Stanley Hong Kong o il riciclatore di tutti gli insider tradings e insider dealings del mondo, il ricettacolo di ogni porcheria finanziaria, Stefano Roma del Leo fund di Londra, si incontran durante i week end coi sopracitati Francesco Perilli e Michele Milla mella vila di quest´ultimo vicino Porto Cervo ( patria tra l’altro del massomafionazifascista Berlusconi e suo schiavetto supercocainomane Briatore: guarda caso, alla fine tutto torna) e li avanti con prostitute, scambio di sesso perverso, cocaina, anfetamine e porcherie di questo genere. Qualcuno non ci sta`? Telefonano al Grande Oriente di Italia, o in Gran Loggia, o alla Loggia di Giuseppe Sabato in Banca Esperia e allo stesso tempo in loggie coperte assassine Gelliane, a queste marcione assassine associazioni segrete ( ?), e esse usano i propri corrottissimi servizi segreti o determinati propri poliziotti, e carabinieri massoni corrottissimi, che poi parlano con altri massoni mafiosi milanesi, e tutto il gruppone piu` zozzo lurido dell’ultima fogna di Bombai, rende la vita un inferno a coloro che non ci stanno. Tutto cio`e`figlio della arroganza tipica dei mafiosi fascisti Berluscones al potere degli anni 2001.2006 in Italia, ma devastantemente per la democrazia, dagli anni 1994, fino a zozzissima tutt`oggi, a Milano. Tutta sta congrega maleodorante a indotto quindi al suicidio dei quattro citati di Banca Leonardo, e di tantissimi altri di cui non si sa` o, ben meglio dire, apposta non si parla ( VEDI AGENTE DI CAMBIO DE BERNARDI ANCHE LUI UCCISO, A GIA` E` VERO, CON LORO SI DICE SUICIDATO, DAI MASSONI MAFIOFASCISTI VICINO AI MILLA). I quattro di Banca Leonardo, ( che poi grazie ai Tavaroli e Cipriani vicinissimi a questi porcilai di potere, anzi per loro lavoranti, dovevan essere molto di piu`, ovviamente me compreso), assolutamente furono spinti alla morte da Michele Milla della Banca Leonardo stessa usante all`uopo il zozzo esercito massone mafionazifascista sopra descritto. Volete prove, spunti di conferma? Bene chi fece insider trading su Elsag Bailey a fine anni 90? Stefano Roma da Londra attreaverso il suo Leo fund per Marotta e Gianluigi Milla, insider trading partito addirittura dal prossimo chief dell´antitrust, Piero Barucci ( che tra l’altro metteran li per salvare le televisioni mafiofascistone di MafiasetMediaset, Berlusconi; che vomito spesso e` il nostro paese, che lo deve essere anche con qs governo pero`mi fa` venire voglia di sputare a qs mondo e andarmene via anche a me, davvero). Roba da film piu` classico di Alberto Sortdi dedicato alla piu` classica Italia massona inciuciara di zozzerie e colletti bell, puliti di fuori, impregnati di corruzzione e sangue di ammazzati per mobbing, di dentro. Tornado ai fatti, alle prove, Gianluigi Millla, Stefano Roma, Marotta, tutti pagarono milioni di dollari alla Sec per mettere a tacere ziztti zitti, l’insider di Barucci sulla Elsag Bailey. Patteggiando, ben sapendo che Banca Leonardo, nella gestione di prima era il crocevia di trame, porcherie e zozzerie satanistissime mafiosissime, istituzionalmente e ovviamente non solo parlando: Freedomland, Finpart, Elsag Bailey, insider trading Pirelli, Finmatica più centinaia di litigations, scivoloni craeti ad arte per bruciare personale, manco i managers di Banca Leonardo, i Milla e Attilio Ventura, ora in MafiasetMediaset, fossero una gang di cocaleros di Cali`è Michele Milla, comunque, intanto faceva insider trading sulla Pirelli, guardate articolo Corriere di Settembre e vedrete, cosi`rispondo a chi parlava di prove. Il mio indirizzio e mail me lo avete riempito di porciume tanto quello che fate nelle vostre zozzissime ville piene di piu` lurida devastante corruzzione, prostitute, scambio di coppie perversissimo, omosessuale anche e non solo eterosessuale, cocaina e anfetamina durante i vostri suineschi week ends. Ok lo avete fatto e lo ho dovuto chiudere. Ma i metodi sporchi non portano lontanissimo, i gentili forse si, ma i mafiosi, con me, no. Per quanto io abbia differenze coi scrittori di qs sito, in gusti ( d`altronde il Creatore ci ha fatto tutti diversi no?), penso essi sian stati grandissimi a strappare il velo della marciona omerta´ che nasconde le porcherie che spesso accadono in Piazza Affari, ove tra i piu` zozzi, luridi corruttori, albergano poi proprio, guarda caso, Francesco Perilli di Euromobiliare, Michele Milla di Banca Leonardo e il mostro dei mercati mondiali, il nazifascistone zozzo coacinomane drogatissimo corruttissimo, il xuxluxclanista piu` impreganto di sangue dei morti che attraverso le massonerie piu` sataniche del mondo e i servizi segreti piu`assassini del mondo, fà assassinare e /o suicidare, il cancro della finanza mondiale, il suino fatto manager finanziario: Daniel Hegglin di Morgan Stanley Hong Kong ( Londra prima quando faceva tutti gli assassinii di morale e etica, piu`organizzava gli assassini o suicidate vere e proprie, sopra descritti).
    PS Non volevo piu`scrivere, ma visto le porcherie mandatemi al mio e mail address, ho scritto appposta.
    Se pensate che a fare i mafiosi e massoni fascistoni, tutti scappano terrorizzati, qs scritto vuole dimostrarvi che non tutti, a qs mondo, possono o debbono, essere sicuramente pane per i vs denti mafiosi, e di suini di Piazza Affari.

  36. gest01
    20 febbraio 2007 at 21:35

    No, non sono un loro avvocato, né lavoro con o per loro. Sono solo un amico di Simona che ha saputo di quanto è accaduto quasi per caso, perché le telefonai dopo una mail tornata indietro per “utente inesistente” per sapere se aveva trovato un posto migliore. E invece scoprii che si era buttata dal quarto piano di casa sua. Sapevo che era preoccupata per le voci di un possibile passaggio della proprietà della banca ai belgi di Kreditna (come poi mi pare accadde) e di molto sotto stress, sentendosi sotto esame costantemente. Uno stress che la seguiva da tempo per varie vicende professionali e personali ma che non credevo potesse spingerla a tanto. E se a spingerla è stata la “mano” di altri ancora peggio. Già così mi par di vederla almeno una volta al mese in metropolitana… e invece debbo ricordarmi che non c’è più. Non so che dire, davvero, se non che (spero) son cose che alla lunga vengono a galla, nonostante i tentativi di insabbiamento. Non servirà a riportarla in vita né a ridarsi la tranquillità ma forse potrebbe servire a evitare ulteriori “stress” mortali in futuro. Amen.

  37. Uno dei pochi che ancoraq non son riusciti a suicidare
    21 febbraio 2007 at 13:57

    Il mio intento era solo mostrare, levare zozzissimi, sanguinari veli, da pezzi di puzzle, che potevano non far capire esattamente tutto, a voi, suoi amici, familiari o a chiunque altro a lei vicini, che la indubbia mafia dei potenti, mai avrebbe voluto far svelare, se no. Son certo, o diciamo, ritengo, che qs sarà probabilmente stata anche la filosofia, dei per me, ammirevolissimi gestori di qd blog, in qs caso. Approfitto per chiarire che il mio intento di scrivere tutto cio` non era e non superstrae` affatto quelo di essere un “antisistema o un sputatore in piatti ove ha i e`alimentato” ( non certo pero` rubando, ma lavorando per anni e anni dalle 12 ore alle 18 al giorno, quasi semrpe sabato e domeniche incluse, facendo una media di tre gg di ferie all’anno, sempre facendo fare fior fior di soldi a tutti, almeno 5 volte di più di quelli eventualemtne a me tornati, mai lasciando una lira di debito a nessuno, mai rubando un centesimo a men che nessuno e specialmente poi prendendo un bel in calcio in faccia, come ringraziamento e saluto finale, quando la mafia facente una bella operazione ” corporate” di fusione col nazifascismo di Berlusconi, Doris e loro gangster internazionali del caso, Lehman e Morgan Stanley ha Erodianamente, Al Caponescamente piu` Hitlerianamente, cosi`deciso)”. Chi mi vuole in maniera viscidissima e ridicola dipingermi comunista o guastatore, e` ovviamente di sicuro mafioso, sporchissimamente fascista e prezzolatissimo lui, come i piu` corrotti, svenduti e disonesti del settore, che mi han scritto cio`, con l’altissimo obbiettivo di`sperare poi in qualche insider trading o dealing, drittuccia abusante di grossi ordini sul meracato, che gli faccia guadagnare quei 10.000 euro facili, e poi un giorno, magari anche partecipare agli incontri orgiastici, pieni di soldi zozzissimi e cocaina, sopradescritti, e descritti proprio perche`da Michele Milla, spocchionissimamente, filomafiosissimamente e sfacciatissimamente al telelfono sempre sbandierarti. Ogni settore, piu` ogni persona di qs mondo, anche la piu`pia o piu`assassimna e criminale ha un diavolo e un abngelo dentro se`, Qs e, per me, sicurissimo. Il punto e`poi con quale percentuale di dinamismo, agisce uno piuttosto che l’altro, come disse ben giustamente Bill Clinton, quando fu`costretto ad ammettere la sua Levinsky adventure ( certo che, è per me stra meglio essere infedele, che un ipocritissimo fedelissimo, che ama, adora peròla pena di morte, ma si definisce Cristiano, come giustifica il ” non uccidere” di Mosè, non lo sò; che fà ammazzare a cuor tranquillo 250.000 donne e infanti in Iraq e Afghanistan, triplicando per lo piu` il numero dei morti del 9.11, coi propri militari; 9.11, durante il quale ho tra l’altro perso un mio carissimo amico italoamericano, figuriamoci che luridissima etichetta falsissima di antiamericano io possa mai meritarmi da qs svergognatissimi propagandisti nazifascisti attuali; che raggiunge tutti qs indimenticabili per il demonio e non certo per il pianeta terra, risultati, e per lo più, incredibilmente, sapendo colpevolmente benissimo, che il tutto è basato su falsi o solo, come ha detto live Dick Cheney all Cnn, pochi gg fà, per dimostrare che gli Usa attuali hanno un orgoglio e intento impositivo come nessun’altro al mondo più uno stomaco così invulnerabile da poter andare avanti con la guerra li anche per i prossimi 100 anni; in qs caso Dick Cheeney può sempre andare a Zocca a prendere lezioni da Vasco Rossi cantante 15 anni fa` circa” a volte l’orgoglio fà piu danni che il petrolio”; azzeccatissime lirycs preveggentissime, visto il vero intento della uccisione di qs 250.000 infanti e donne in medio oriente, dalle bombe di Bush, più la fonte della passione di Cheeney, i petrodollari della sua Halliburton; e se venite a scrivere a me che essere contro la guerra in Iraq, e`essere antisemita, a me volontario da 20 anni, quindi tempi non affatto sospettabili a favore del giorno della memoria, anche se Cattolico, o pro chief dell’Iran che mi fà ribrezzo quando dice di voler far scomparire Israele, rispeto se mi scrivete qs, mi fate venire voglia di rispondere con un po’ di epiteti che però non è di mia indole usare perché da sempre ritenente la facile volgarità, noiosa, prevedibile e troppo terra terra per i miei gusti). Appartata qs divagazione, che però era dovuta a un peso che avevo sullo stomaco, visti gli spam terribili giuntimi al precedente e mail address pubblicato che mi han dipinto in miliardi di modi diversi, e mai azzeccandone uno ( quando dicevo la mafia di PIAZZA AFFARI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!…; e a cui son dedicate qs due ulteriori aggiunte; i metodi mafiosi con alcuni posson funzionare, vedi i quattro che avete fatto suicidare, ad altri fan venire voglia di urlare ancor di più, però). Dicevo appartata qs divagazione, se ho scritto qui è perché han cercato e continuano a cercare in centinaia di modi di spingere anche a me a suicidarmi o pensare a ciò; se non, come nel citato, Pollarian/ Mancinian/ Ciprianiesc/ Tavarolianissimo 6.12.2003, prepararono anche a me un bell’agguato con un naziskin, che doveva dare una ” forzuta mafio forzitalicissima/ Banca Leonardesca” spintarella omicida a qs loro eticissimo filocamorristico obbiettivo e ciò che ci crediate o meno. Non devo ripetere tutte le prove sopradescritte di porcherie ( insider tradings Pirelli, Elsag Bailey, ipo mafiosone Freedeomland, Finmatica, scandalo Bartolini, truffe Fin Part, ove Michele Milla specialmente, più Gianluigi Milla, Piero Barucci e Attilio Ventura eran sempre imboscatissimi veri e propri registi) fatte dal precedente managment della banca, butterei via ulteriore parte del mio tempo, e specialmente solo mi ripeterei; certo rimangono tutti fatti incontestabili. Quello che volevo sottolineare è che Michele Milla e chi in aggiunta citato, usano ogni metodo, RIPETO OGNI METODO: corretto o scorretto, legale o illegale, connesso a leale competizione o sleale, puilto o sporchissimo, tipo spingere a suicidio e per me anche ad organizzare omicidi che ovviamente assomigliono a incidenti ( vedi con me durante il citato 6.12.2003 o ben piu`sfacciatamente, come il tir assassinissimo fatto trovare davanti a bicicletta di De Giovanni, dopo gran pacco di Freedomland portato dai Milla e Berlusconi, uomo di assolutissime origini mafiose e eversivissime di estremissima destra, al mercato, durante le vacanze dello stesso in Corsica), per far continuare a realuizzare a loro soldi a palate, unendo cioè al far fuori competitori o personaggi che abbiano anche solo un pelino di personalità o senso di dignità, che non accetta da loro proprio assolutamente tutto, porcherie mostruose complete, come fan, che sò Bondi, Fede o Schifani coi dittatori provatamente filomafiosi di Arcore. Non tutti sanno che Michele Milla faceva licenziare personale, con una crudeltà assoluta. Se non trovava la cosidetta “giusta causa”, preparava trappole, organizzava fintissime ” barche”, con clienti con lui d’accordo ( ovviamente corruttissimi all’uopo economicamente o da piani di business che li beneficiassero). Chi si intende di borsa può capire, in termni informal/tecnici essi vengon definiti ” scivoloni”. Chiedete a Codignone e centinaia di altri a cui ciò han fatto, . Insomma poche balle Michele Milla, e Ventura usan massoneria sporche e corrotte che poi usan poliziotti e carabinieri aloro corrottissimi che buttan fango in ogni maniera su personaggi fsstidiodi per i Milla, poliziotti e carabinierei che poi fan sì che la vita sociale e professionale del ” mrinato2 venga rasa a zero. Se poi la persona è più forte di tutto ciò aggiungono ai poliziotti massoni corrotti ( e qui sto parlando DI PIOLIZIOTTI MASSONI CORROTTI E NO DI TUTTI I POLIZIOTTI DI QS MONDO CORROTTI; SO`CHE NON CÈ´PIU`SORDO DI CHI NON VUOLE SENTIRE; SE COSTUI CON ANIMA IN VENDITA A CHI PAGA DI PIU; MA IO STO`PARLANDO DI QUELLI CORROTTI VIA MASSONERIA E NON DI TUTTI), mafiosi massoni, camorristi massoni e così quando uno qs peso non lo tiene più; QUANDO UNO HA PERSO IL LAVORO; MA VEDE LA PROPRIA VITA PRIVATA INP ERICOLO SERISSIMO; A UN CERTO PUNTO SI LANCIA DALLA FINESTRA O SI METTE UNA CORDA AL COLLO; COME IL GRANDISSIMO UBALDO GAGGIO; CHE MI DISSE CHIARO E TONDO CHE I MILLA LO ATTAYACCAVANO; SPESIE MICHELE; PRIMA DI IMPICCARSI ED ERA EGLI UNA PERSONA MERAVIGLIOSA; TRA LE MIGLIRIO DA ME MAI CONOSCIURTSA; GENEROSO, MAI SNOB; IN UN AMBIENTE SOLITAMENTE SNOBBISSIMO; GENTILE; SOCIEVOLE; SEMPRE DI BUON UMORE; RIPETO UNA DELLE MIGLIORI PERSONE CONOSCIURTE NEI MIEI DECENNID I ESISTENZA:
    Io dico Dio, per chi non crede ( che assolutamente rispetto, comunque), dico il Creatore o la natura o per i massoni ( che sicuramente avran persone per bene, immagino e spero, anche tra le lor fila), dico lárchitetto superiore, fà tanti tipi dfi persone. I dittatori, ma anche chi ne denuncia le proprie schifezze, anche pagando poi con il proprio lavoro e quindi non più esistente benessere o anche la vita. Senza qs ultimi, il mondo sarebbe una giungkla, dove il piu`cattivoe forte semrtpre vincerebbe e accumulerebbe ingiustizie e crudeltà a paltopne, esatto come i soldi Michele Milla asma fare non guardando mai in faccia a nessuno, sguardo spento di morti, purtroppo inclusissimi. Chio denuncia le ingiustiozie può essere Cattolico ( Gesù Cristo, San Giovani Battista, fino ai giorni di oggi con JF Kennedy o Katol Woityal e il turco che cerc o`di ammazzarlo), ebreo ( Davide, Isacco, Giacobbem, Mosè, fino a chi così meravigliosamente continua a mantenere vivio il ricordo della Shoah come Nedo Faino), massone protestante ( Martin Luther King, Bolivar, Jose`Marti), immagino anche islamico, buddista, probabilmente anche ateo o agnostico, come in qs caso gli ammirevolissimi di qs sito, ma sicurtasmente senza tutti costo, qs mondo sarebbe assolutamente tutto in mano a fascisti dittatori, o anche comunisti dittaoptri ( per me comunque un filo meno peggio dei fascisti), mafiosi, satnisti uomini di business con il coltello aL posto del cuore e francamente parlando un mondo così vedrebbe anche me preferente il suicido all’adattamento e oper qs ho voluto scriverre. Infine, Per non farmi dire che sono un antisistema o addirittura anticapitalista ( qs poi è da matti assoluti, ma si sà chhi non ama la democrazia e la giustizia, siolitamnete poi è anche grfan mentitore e ziozzissimo manipolatore, vedi, per i miei gustim, Berlusconi), cito il fervantissimo senso di ammirazione che ho per uno degli uomini piui`grnadi dÃŒRTlia: Angelo Abbondio. Egli ha creato un gran impero in borsa partendo da sottozero. Ha creatop due fondi, li ha sciluppati e venduti guadqagnando stragiustamente centinaia di milioni di euro. Egli pero`, che mi han detto altri e non lui, ogni mese affitta un aereo, lo riempie di cibo a lunga conservazione e lo manda nelle zone più poverre xell’Africa, dionando di fatto 100.000 euro oghni 30 gg ( riopeto cio`mi è stato detto da un sacerdote suo amico e no certo da lu). Gente di bordas cosi`per me è da incorniciare se non un giorno ancghe da beartifiacare, gente come Michele Milla, che va`avanti lasciando ai suoi fianchi l’otto per cneto della ” vechias” Banca Leonardsa, suicidatasio per le sue ancheire, alla sua dx e sin, che in vbolla internaet corrompeva in big cash, prostitute, cocaina, e giochini demionicai sopracitati, in maniera asssolutamente scatanata, dicevo gente cosi`per me e`da non copriere con omertà 8 e qui mi fermo), perché coprirlo com omert

  38. Michele Milla che te ne fai di sporchissimi denari fatti sulla pelle di ,da te fatti decedere, altri esseri umani?
    21 febbraio 2007 at 14:19

    Qualche zozzo servizio segreto fascistone, come le persone sopranominate, malavitosamente massonissimo a loro connesso ha fatto entrare dentro il messaggio, mentre ero intento a correggerlo, senza che io abbia dato alcun input a tal pro; solite zozzissime porcherie Tavarolian/Michele Milla/Berlusconiane. Sperando si possa capire almeno il contenuto, ripeto, non son giornalista o scrittore, ma gli errori di battitura, li sò, per lo meno spero, ancora correggere; quello che volevo dire, alla fine, e`che se Gianluigi Milla e Attilio Ventura, ora son seduti sui loro miliardi di euro sparsi per il mondo a fgiochicchiare e corropmpere chi gli dà le dritte giuste, più l’ultimo, nel consiglio di amministrazione di Mediaset, per me chiamabilissima ben meglio MAFIASET; dicevo se gli altri ora fan ciò, Michele Milla è ancora li a comandare e tiranneggiare in Banca Leonardo, come Francesco Perilli in Euromobiliare e il più zozzo, corrottissimo di tutti, Daniel Hegglin, in Morgan Stanley. Spero solo davvero di cuore, che tra sei mesi, e scrivo in tal caso in particolar modo di Michele Milla, non si debba scrivere ancora di morti incidentate, strane, bianche, ma color rosso sangue di deceduti, o suicidate, di chi gli stà ora a fianco, o specialmente non accetta in silenzio tutte le sue prevaricazioni, umiliazioni pubbliche, provocazioni, ingiustizie, maltrattamenti e così definiti ” scivoloni”, atti a far rimanere detti, non piegabili, quanto egli Hittlerianissimamente desidera, all’improvviso, per via di sue demoniacissime trappole, senza stipendio. Per me il pericolo è mostruoso, enorme, dovrebbe egli fare solo il volontario per poveri 12 ore al giorno e nulla altro, per prima solo pensare a migliorarsi; occhio comunque a chi ci lavora insieme e specialmente ancor più a chi e nella sua fascistissima, criminal/massonicissima, filomafiosissima black list. Saluti e abbracci all’anima delle sue vittime, per me tutte e quattro le persone sopracitate, da quel che intuisco, dolce e fragile Simona inclusa, di certo quella del mio carissimo grandissimo, in tante cose, impareggiablie, amico Ubaldo Gaggio, a cui tutti questi scritti in primis dedico.

  39. Gennariello Squazzaglione
    21 febbraio 2007 at 18:04

    Lo desideravo anch’io. Son ben lieto che il post che era sopra a qs “ngoppa”, sia stato cancellato, in quanto sporchissimamente fatto entrare da prezzolatissimi eversivissimi servizi segreti di simpatie antidemocratiche, come sopra spiegato, senza alcun mio input dato a tal pro. Sicuramente a libro paga nera “Nerona”, da ogni punto di vista, degli assassini, mascherati, da suicidatori, rimascherati da finti sfortunati ex datori di lavoro, di persone, in percentuale da Cambogia di Pol Pot, suicidatisi per depressione inculcatissima da Michele Milla e la sua gang già diverse volte nominata. In quel post, da dover cancellarsi, avevo comunque scritto che io ho voluto far vedere pezzi di puzzle, che la parte più corrotta, corrompente, anrtidemocratica, filomafiosa e di simpatie di estrema destra politica, della finanza italiana ama, per ragione di propria ovvia regia occulta, ma neanche tanto, imboscare. Quel che ho scritto, lo ho, perchè anche con me han cercato di far di tutto per spingermi volontariamente e attraverso un naziskin, il 6.12.2003, per loro, del naziskin e non mia volonta`, sempre spingermi a aggiungermi agli altri quattro, dovuti andare all’altro mondo. Banca Leonardo, giuidata dal precedente managment, era una banca che aveva molto più a che fare col demonio che con la correttezza. Coi mafiosi più che con le persone per bene. Con Videla e Massera piu` che con i democratici, che Barucci sia della Margherita, per etichetta, o meno. Oltre a far suicidare ( se non qualcosa di più diretto, tipo ” a suicidare”, visto il numero MOSTRUOSAMENTE ALTISSIMO, come percentuale, di morti bianche, come termine tecnico ma nerissime per loro simpatia politica, verifiacatisi presso essi) l’otto per cento del proprio personale, viveva nell’immondizia di ogni tipo. Era di fatto una gang di cocaleros di Medellin, basata ion Via Dante a Milano, dai colletti di camicie carissime, bianche di fuori, e rosso sangue di morti o resi bancarottieri, di dentro. Michele Milla era il regista di tutti gli insider tradings e delaings. Gli insider di Pirelli/Corning vedevan lui capocosca atto a bisbigliare, incassare e steccare in giro. Poi l’incasso se lo godeva nei week ends orgiastico/corruttorissimi/cocainomani gia`descritti. Qs lo diceva lui stesso al telefono, dei suoi weekends, tra stecche, cocaina e prostitute da ” scambiarsi”, bastava ascoltarlo per saperlo, qui di gossip o immaginazione non vi è nulla. Nulla, detesto i pettegolezzi da sempre, io, non lui, ma io si, li trovo da frustrate, cattive portinaie o che di simile. Ma qs son fatti, non pettegolezzi, Se lui faceva insider tradings zozzi sulla Pirelli, il padre Gianluigi Milla, con il Michele Milla di Londra, il di costoro fratello massone satanistissimo internazionale, gestore dei loro soldi da ” nammucciare”; dicevo Gianluigi Milla, con il suo Michele Milla di Roma, il ricettaciolo di ogni informazione privilegiata trasformantisi in cash, ossia Stefano Roma del Leo fund, Gianluigi Milla, gli insider tradingsli faceva invece sull’Elsag Bailey. Infatti Gianluigi Milla e Stefano Roma pagarono alla Sec sull’unghia diversi miliardi di lire, perchè il colpaccio ispirato dall’insideratore Piero Barucci non andò, come però, vi assicuro altre centinaia di volte, non scoperte, stra andò. Se la godono e ridacchiano la gang dei Michele Milla, Gianluigi Milla, Stefano Roma, Francesco Perilli, Daniel Hegglin e loro regista, come sempre invisibile, Silvio Berlusconi, ovviamente, perchè con loro e come quando i mafiosi fan entrare 50 tirs pieni di cocaina, che sò da Trieste o Chiasso, ognuno con droga, diciamo, per 50 milioni di euro. Alla guardia di Finanza dicono quale fermare, essendo che il guidatore li è antipatico e da far fuori. La guardia di Finanza blocca dettgo tir e fà la bellissima figura in tv. Intanto però altri 49 erntrano in Italia e spesso poi i profitti di essi ( 49 per 50 milioni di euro, contate voi), vengono spartiti in massonerie segrete filomafiosisime di cui Attilio Ventura e Gianluigi Milla, più Michele Milla, più Francesco Perilli, più Stefano roma, sono i re assolurti finanziari, e qs proventi ancora, poi ovviamente vengono spartiti tra i venditori criminali della cocaina all’ingrosso, gran maestri e vanerabili vari più anche ovviamente qualche dirigente della guardia di Finanza stessa massone ( e qui parlo di quelli massoni e non certo di tutti; non zozzisimamente manipoliamo, come sempre, fascistun, andatevi a leggere le cronache del politico investigatore fascistone Congiu di An o dei servizi luridi ammazza democrazia, lavoranti per e pagati da Fedele Confalonieri di Mafiaset, ossia Marco Mancini Tavaroli, Cipriani e Pollari, caso mai volesse fare i soliti viscidi ma corrottisimi finto perbenisti italiani). In aggiunta a ciò, i Milla Michele e Gianluigi più Attilio Ventura eran uniti al nazifascistissimo Ubaldo Livolsi a trafficare sulla Fin Part e mandare essa e Popolare Intra connessa a essa a rotoli, tra stecche, ladrate e frodi varie. Qs gruppo fece la opa assassina di risparmi di Freedomland e poi per scaricare la colpa su De Giovanni, dissero, insieme a Berlusconi, socio di De Giovanni pure in Freedomland stessa ( “cascina delle libertà” di Berlusconi, Fini e fasci avarii, e “terra della libertà”; il nome stesso mi pare non fà vedere solo ai ciechi per scelta) alla massoneria di farlo ammazzare in Corsica. De Giovanni ( mezzo bandito anche lui, non son qui a difendere certo la sua scaltrezza pari a quella però di Michele Milla, ma non per qs da far ammazzare, come ovviamente con nessuno dovrebbe accader Berlusconi o Milla per primi) quindi, mentre andava in moto o in bici in Corsica si trovò contro mano un tir che lo doveva rendere poltiglia. L’ordine a quel guidatore di tir gliela aveva dato sicuramente un poliziotto segreto, o un mafioso, che lo aveva ricevuto da un gran maestro massone. Dietro il massone che c’era? O che sorpresa la solita congrega maf…ascistona, mafionazifascista dei Michele Milla, Gianluigi Milla, Attilio Ventura e il mostro dei mostri il figlio di una madre chiamata Mafia e un padre chiamato Nazifascismo: Silvio Berlusconi. Non basta? Capisco. Opa Finmatica, finisce in un disastro, dopo un inizio manipolatissimo ove Banca Leonardo girava profitti scaltroni e stecche a chiunque a loro conesso, nei famosi week ends pieni di cocaina, banconote volanti degli appena usciti 500 euro, o se no delle vecchie 500.000 lire, anfetamine e prostitute, nelle ville di Michele Milla in Toscana o Saint Moritz o Porto Cervo ( e non lo dico con spirito invidioso, mai avuto, ma meramente fotografante). Finisce, scrivevo, con una bancarotta. Regista dell’ipo chi era? O che caso Michele Milla, Gianluigi Milla, Attilio Ventura, Banca Leonardo. A qs si aggiungano persone licenziate a seguito di cosidetti ” scivoloni”, ossia specie di “Scherzi a parte” ( infatti Banca Leonardo era il braccio armato del maf..ascistone Berlusconi in borsa, ancor più di quanto lo fosse Mediolanum, via Attilio Ventrura, ora infatti suo consigliere in M A F I A S E T), ove alla fine non vi sono cartelli e risate, ma ove al termine lo scherzo diventa ……, diciamo fregatura, (perchè non amo la facile volgarità), e lo ” scherzato”, vien messo da ” parte” per sempre dal business finanziario o mondo del lavoro, in genere. Esempio?, ” Và bbon” . Un cliente americano a Londra, diciamo a caso, Daniel Hegglin, loro complicissimo, fascistissimo e prezzolatissimo, manager di Morgan Stanley, ti manda un ordine via computer: compra un milione di Generali. Sei felicissimo, è un ordine infatti abbastanza redditizio. Compri. Tutto il giorno eccitato e concentratissimo. Un ordine così è, piu o meno, come una semifinale di Champions League, per lo meno, era, oggi penso meno, probabilmente ottavo di Champions League, sempre soddisfazione, comunque. Intanto Gianluigi Milla dalla postazione nascosta, di remot control, controlla tutto e vende, caso strano, esattamente un milione di Generali. Di nascosto, ovviamentissimamente. Per la Sim la posizione alla fine è neutra. Quando dico Gianluigi Milla vende, intendo, via options o derivati, insomma così che non ci se ne renda contro, per il cornuto e mazziato prossimo operatore, nel frattempo. Alla fine della giornata il cliente ti scrive: “come hai venduto il milione di Genarali”? Tu dici “venduto”? Mi hai scritto compra. Il cliente intanto fà manipolare da maghi propri informatici il computer e compra diventa vendi. Tu ciuccio dici : “come vendito hai scritto compra”. Il cliente ti risponde ” chè? guarda il computer”. Tu leggi; è scritto vendi. E rispondi, di nuovo, ” cornut/mazziatamente: ” ma come, era scritto compra”. E lui ” tu sei matto, ora vado a dirlo al tuo capo Gianluigi Milla”. Gianluigi Milla e specialmente il mostro che organizza tutto ciò il figlio satanistisimo, super coca dipendente, Michele Milla, intanto ridono a crepapelle, come citato loro non corrono rischi la posizione intanto la hanno equilibrata e’ neutralizzata. Insomma Gianluigi Milla ti chiama, recita la parte dell’arrabbiatissimo, e ti urla “sei incapace, ora perderò un miliardo su questo tuo errore, fuori e mai più ti farò lavorare in borsa, io conosco e tramo con tutti, col settore hai chiuso, adesso lo diro a tutti, e ti faròmorire sotto i ponti di fame e malattie ( sua classica snobbantissima frase) !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!”. Tu te ne vai scioccato e magari piangente. Ti attende precarietà e poi disoccupazione e poi povertà, e anche tu hai voglia di iniziare a pensare al suicidio. Loro godono, bevono champagne, sniffano e magari prenotano due o tre Lituane da mille euro a colpo per festeggiare il week end in arrivo, coi loro migliori clienti corrottisimi malavitos/massoni come loro. Era solo un “Michele Milla/Berlusconianissimo” “scherzo a parte” di Banca Leonardo “eeeeeeeh party time”.. Bene, lo ” scherzato” viene messo da “parte” per tutta la sua prossima vita, perde il posto, bruciato per sempre e per davvero. Loro propagandano la megaballa in giro, nessuno lo prende più. Non vi è comunità PIU`CHIUSA, MAINPOLATA, MANPOLANTE, INGIUSTA, FURBA, SCALTRONA, ASSASSINA DI VALORI E VERITA´DI QUELLA DEI BANCHIERI E BROKER DI BORSA ( ORMAI TUTTI PROPRIETA´ IN OGNI CASO DI BANCHIERI, INFATTI9, QUANDO CRUDELISSIMAMENTE E SATANISTISSIMAMENTE ESSI COSI` DECIDONO. Se poi vogliono picchiare oltre, se tu non taci e, come dicono schifosissimamente sempre essi, “prendi e stringi”, chiamano i soliti, da loro prezzolatissimi gran maestri, venerabili, o che e ti scandagliano contro massoni poliziotti e carabinieri corrottissimi all’uopo, che ad arte ti fan indagare con qualsiasi scusa, per renderti isolato e non farti più lavorare, come così quindi guadagnare alcun millesimo di centesimo di euro per il resto della tua vita, a quel punto, a volte, come con i sentitissimi quattro casi di cui sopra, anche autoconnclusasi. Non ti suicidi, a no, non ti basta ancora? Rischi di svelare tutto, sei da eliminare. Diciamolo chiaro tra Michele Milla, Gianluigi Milla, Attilio Ventura e loro mandante, come il solito, Silvio Berlusconi e un pluriassssino di Calì in questo vi e`differenza sottozero. Non ti suicidi ancora? Allora ingaggiano e ti mandan sotto anche massoni mafiosi, che ti offendono, minacciano, distruggono le auto, la porta di casa, ti mettono un coltello e pistola sotto la gola e pestano una notte al buio, mentre torni a casa, dopo un’altra giornata desolante inutile a cercare lavoro. Non ne puoi più, con gli occhi tumefatti, quindi un giorno, lo ” scherzato”, decide di salire all’ultimo piano del suo condominio e mettere “a parte” anche la sua compartecipazione a qs vita, a qs spesso, zozzissimo pianeta, tanto globalizzato, quanto sempre più in mano a banchieri satanisti massoni corrottissimi filoassassini internazionali, quali appunto i qui discussi Daniel Hegglin di Morgan Stanley, Francesco Perilli di Euromobiliare e Michele Milla di Banca Leonardo, tra i primi. Casi così, ” scivoloni” così, Michele Milla ne ha realizzati a centinaia, chiedete anche a un certo Codignone, se ha voglia di dir esattamente come stanno le cose, o a Ettore Fumagalli, che siccome votò Mastella alle primarie, e quindi prevotò Unione, viene sempre manipolato nelle sue posizioni di trading nel mercato da Lehman, che via Cia e Nsa, sà sempre al millesimo di secondo, ciò che egli compra e vende, gli manipola le posizioni, gli abusa il mercato, gli fà perder mari di soldi, e chi ordinnava questo? Guarda caso, per vendetta, il boss mafionazista Berlusconi, attraverso i vari Perilli di Euromobiliare e Magnoni delle Lehman citata stessa. Non sei Berlusconiano? Il mafiosone “Nerone”, come nerone stesso, fà pollice verso, ordina e la massoneria neoVideliana internazionale esegue, attraverso Cia, Nsa e le due solite di estremissima destra massonissime: Morgan Stanley e Lehman, e tu rimani senza lavoro. Come dicevo Michele Milla, infatti, mava sempre farsi definire nei suoi sfacciatoni weekends coca/orgiastici, “il re degli sciviloni”. Ovviamente in team coi sopradescritti grandissimi corrotti e corruttori, prima nell’anima, poi nel portafoglio: Francesco Perilli di Euromobiliare e Daniel Hegglin di Morgan Stanley, il più assatanato, nazista, crudelissimo e cattivo di tutti. Se vi dicono che i trucchetti sopra descritti, coi controlli di oggi, sono impossibili, spero non ci crediate, a fine anni 90, durante la bolla internet di trucchi cosi` i massoni filo malavitosi Michele Milla, Gianluigi Milla, Attiilio Ventura su ordine di loro boss, mafiofascistoni Doris, Maranghi e Berlusconi ne facevan a centinaia. Ogni controllo, a alto livello, si sa`, è aggirabile e eludibile, quando organizzato con complici nelle loro massonerie, a tut’oggi e sicuro chissà per quante altre decadi, se tutti continuano a tacere. Ecco, la mafia di Pza affari qs cose non le ammetterà mai. Io le ho voluto citare, perchè son stato scherzato a parte pure, indotto da loro al suicidio e han anche cercato di farmi fuori. Crediateci o meno. Dio ( per me), diciamo per i Cristiani e Giudaici, il creatore, per altri, Maometto, per altri ancora, Budda per altri pure, l’architetto universale per i massoni, o nessuno per atei e agnostici, che comunque strarispetto lo stesso, essendo un grandissimo amante delle damocrazia; dicevo il Creatore, come, mi auguro,possa essere punto di incontro dei termini, ha fatto i dittatori, ma anche gli antidittatori, i Golia, ma anche i Davide, gli Hitler, ma anche i veri grandi americani, quelli antifascisti dello sbarco in Normandia, i xuxluxclan assassini ( a cui Daniel Hegglin di Morgan Stanley, sopra citato è tutt’ora vergognosissimamente ancora fiero adepto), ma anvche i Martin Luther King, i razzistissimi Afrikaner, ma anche Mandela, Ceausescu e Pinochet, ma anche Karol Woityla, che fece crollare prima il secondo, il fascista, e poi il primo. Cosi` il creatore ha dato vita purtroppo anche al mostro Silvio Berlusconi, dietro Michele Milla, Gianluigi Milla e Attilio Ventura( infatti ora nel suo consiglio Mediaset che per me e`azzeccatissimo definire MAFIASET), le vittime di qs mostro, tra cui in pieno io, distrutto via Michele Milla, dopo aver denunciato la sua maf…ascistissima concentrazione di poteri, ma anche chi non ci sta`alla sua mafia “Nerona”, e anche a costo di perder la vita, spera un giorno di vedere il suo impero del male, basato sui soldi di assassini di migliaia di esseri umani quali Stefano Bontate, Toto Riina, Pinochet, Videla e Gelli, essere diventato…..solo un orribile devastantissimo ricordo, come il suo governo 2001.2006, il piu`brutto mai sofferto dalla giovane nazione Italia, dal 1860 a oggi a pari merito solo col ventennio, ma quello peggiore pero`, dalle leggi razziali in poi. Non so` se sei suo avvocato o che, francamente nemmeno mi interessa affatto, pur sempre rispettosamente scrivendo, tutto qs lo ho scritto comunque volendolo dedicare al mio grande amico Ubaldo Gaggio, uomo generosisiimo, in ambiente di avidi, mai snob, in ambiente di snobboni e razzisti, sempre socievole, in ambiente di quasi tutti strapuzzoni sotto il naso, per primo reso morto da Michele Milla, come da lui, Ubaldo Gaggio, fattomi capire sarebbe potuto accadere, sei mesi prima la data del suo abbandono devastante da tutti noi, allorche lo chiamai chiedendo se Michele Milla aveva sempre il suo atteggiamento sprezzante snobbon/mafios/Hitleriano, alla quale domanda mi rispose ” non ce la faccio più con lui, talvolta vorrei morire”. Sei mesi dopo un comune amico mi disse che si era impiccato a casa sua. Poi e` dedicato agli altri tre: inclusissima, se non per prima, la dolce e fragile Simona, che sto` iniziando molto a immaginare con enorme rispetto e senso di comprensione, più tenerezza e solo per ultimissimo a me, fatto fuori dagli “scherzi a parte” mafionazifascisti sopracitati ( come si fa’ ad essere ebrei e simpatizzanti di metodi nazifascisti, poi, come fa´ Michele Milla, da volontario da 26 anni del ricordo della Shoah, pur se Cattolico, mai lo capiro`) di Michele Milla, Gianluigi Milla e Attilio Ventura, con dietro uno dei peggiori italiani di tutti i tempi, inteso a partire dal tempo dei romani e non solo dalla nascita Garibaldina di un secolo e mazzo fa´: il mandante degli assassini di Falcone e Borsellino, lo sciacquone di danaro mafioso più grande del dopoguerra o di sempre ( insieme con suo padre Luigi in Banca Rasini, come ammesso dall’ottimo, in quel caso, Buscetta), l’eversore Pinochettiano massimo delle istituzioni, il piu` gran ladro nato tra Como e Palermo, il più gran corruttore nato tra Imperia e Trieste, il coccodrillo fatto uomo, anzi “ominicchio”, peggiore probabilmente al mondo, il suino che si vanta di aver 50 mld di euro che non sa’ neanche lui come spendere da quanti sono, per mandare all’uopo messaggi a chi strategico da corrompere, da un qualsiasi arbitro di calcio, fino a un giudice di Cassazione; 50 mld di euro fatti alla faccia della democrazia tra truffe, stecche e mentre portava a letto sue giovani deputate e vallette MafiasetMediaset, insomma il peggior italiano, per me, di tutti i tempi: Silvio mafioso Berlusconi.
    Per finire, qs scritti son dedicati a chi mi ha scass…. la ….., scrivendomi di ogni all´indirizzo sopra descritto.
    Mi definite un antisistema, comunista?
    Primo il mio idolo è Karol Woityla, che tutti voi fascisti dite sempre essere stato l’affossatore del comunismo ( quindi mettetevi d’accordo se definite comunista un adoratore di chi il comunismo lo ha fatto, per vostra bocca, cadere), che non taceva mai difronte alle ingiustizie, soprusi e dittature, anzi gridava ” non abbiate paura”, come faccio ora anch’io con chi vive ingiustizie a Pza Affari, Un uomo estremamente anti mafioso, vedi urla di Agrigento, e Berlusconi invece è filgio e nipopte di sciacqua denari mafiosi. Il padre Luigi Berlusconi sciacquava danari mafiosi in Banca Rasini, lui sciacqua denari mafiosi in Mafiaset, Maf…ininvest, mafiaMondadori, mafiaMediolanum, mafiaMilan, ne il Giornale mafioso, il tutto poi volentesi proteggere da Maf…orza Italia. Il fratello Paolo berlusconi sciacquava danari mafiosi in maf..Edilnord più mafiose discariche. I due figli gestisono i sciacquoni in MafiasetMediaset e ovviamente capogrupoo Maf..ininvest. Tornando a Woityla, i dittatori egli, li fece cadere uno dopo l’altro, MA PRIMA I NAZIFASCISTI SUDAMERICANI, POI QUELLI AFRICANI E INFINE I COMUNISTI.
    Sull’antisistema, dico solo che uno dei più grandi uomini attuali in Italia, è per me, un certo Angelo Abbondio, e lo dico anche pur sapendo egli incredibilmente vota Berlusconi, essendo da ben prima del suo orribile sfondamento del 1994, di centro dx. Ma si sa` io amo la democrazia e quindi cito Abbondio lo stesso. Angelo Abbondio ha creato un suo impero di miliardi di euro gestiti e ovviamente in parte anche di patrimonio personale, ma non steccando, ma grazie a fiuto enorme sua innata qualita’. Egli ( ed era incredibilmente anche socio di Gianluigi Milla, che cio´ben sa´, ma dalla sua umanita´, evidentemente, ha imparato nulla) egli, dicevo, Abbondio, ogni mese spende di sua tasca 100.000 euro, afitta un aereo, lo riempie di fagioli e migliaia di alrtri cibi a lunga data di scadenza, più medicinali e manda il tutto ove i bambini muoiono di fame in Africa. Senza intermediari che ci rubano poi metà del donato. Senza politici africani dci mezzo che poi prendono il cibo donato, lo vendono a grossisti e i soldi ricavati, strappati dalle bocche di bambini di conseguenza morti di fame, li fan mettere sotto nome di ” cumparieddi” in banche sciacquone a Cipro. Dicevo Angelo Abbondio è fund manager borsisitico che da anni fa’ ciò, e non si applica per farsi definire, tra cinque grammi di coca e una prostituta russa nuda a fianco, ” re dei scivoloni”, come ama fare Michele Milla. Quindi io sono anti porcherie e ruberie del sistema e affatto antisistema e se tutti fossero come me i sistemi migliorerebbero sempre più, se tutti fossero come i marcioni che mi han costretto a cancellare il mio e mail address soprasegnalato o il suino corrotto che mi ha definito sopra comunista, se tutti invece fossero cosi`, dicevo, i sistemi invece sarebbero una realtà come le guerriglie della Colombia, ove chi spara prima vince. Saluti a tutti e un bacio, se permessomi, sulla fronte, della dolce Simona, che son certo siede ora sulle ginocchia di un angelo che la protegge tra enormi ali bianche.
    PS In mancanza di provocazioni, con qs post concluderò, avendo, penso, descritto tutto il descrivibile. Al riverificarsi di provocazioni mafiofascistone filoBerlusconiane, sul mio e mail address attuale, o qui, vedremo se ve la darò vinta, tacerò, mi adattero, rassegnerò, scapperò e ritirerò indietro.

  40. Anonimo
    26 luglio 2011 at 12:18

    provate ad essere degli imprenditori coglioni

    • Polit
      27 luglio 2011 at 17:25

      Non comprendiamo se il senso della frase di “Anonimo” sia quella che è evidente per come è scritta, cioè a dire che il “coglioni” si riferisce agli imprenditori, o, se come crediamo, “anonimo” voglia dare del “coglione” a coloro che non hanno provato ad essere imprenditori.
      Ah, le virgole!

  41. PAOLO BARRAI MERCATO LIBERO
    31 ottobre 2012 at 15:50

    MICHELE MILLA E’ UN FIGLIO DI PUTTANA ASSASSINO E NON IMPRENDITORE, LAVA SOLDI MAFIOSI E FA ASSASSINARE, QUESTI SONO I FATTI E NULLA PIU’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.