Meteorite comunista

Siamo alle solite, non bastava il festival di San Remo per distrarre gli elettori dalla brillante campagna elettorale di Berlusconi che nei sondaggi sta rimontando con successo.
Comunisti invidiosi e magistrati sfigati si sono messi d’accordo per disturbare la rimonta del Cavaliere ed hanno architettato un piano di “distrazione di massa” grazie ad appoggi internazionali.
Come mai proprio adesso Pistorius ha deciso di sparare alla fidanzata? e come mai (che strana coincidenza) un meteorite bolscevico è caduto sulle regioni centrali della Russia? Non potevano aspettare dopo le elezioni italiane?
E’ difficile pensare alla casualità, è evidente che un complotto internazionale tenta di interferire sulla nostra democrazia e sul diritto degli elettori Italiani di farsi rappresentare da chi può proteggerli dalla normalità.
Spiace che il Santo Padre si sia fatto strumentalizzare ed abbia deciso di dimettersi adesso. Perchè non l’ha fatto durante le Olimpiadi o nelle feste Natalizie? al limite poteva aspettare fino a Pasqua e farsi una bella via Crucis fino a Castel Gandolfo.
E’ chiaro che tutti temono Silvio B. e, gira voce che Monti e Bersani stiano comprando grandi quantitativi di pannoloni.

  1 comment for “Meteorite comunista

  1. Lauren
    27 Febbraio 2013 at 15:18

    Come mai Zingales si è accorto che Giannino non aveva conseguito alcun master solo a pochi giorni dal voto?

Comments are closed.