ESSERE DEFINITI GAY É UN’OFFESA?

La pubblicazione sul sito “listaouting“ della lista di dieci noti omofobi che sono in realta gay ha, come era prevedibile in un Paese da sempre cattolicamente aduso all’ipocrisia, suscitato reazioni sdegnate anche da parte di coloro che sono quotidianamente vittime dell’omofobia.
Non c’è da stupirsi; anche perché tali reazioni provengono da omosessuali che per la posizione o il ruolo che occupano si son potuti permettere di fare outing con una facilità che molti poveracci non possono permettersi.
Provate ad immaginare quale sarebbe la vita di un omosessuale che lavora nell’edilizia (come operaio, non come architetto), o di un gay che fa il metalmeccanico, che si decidesse a fare outing. Provate ad immaginare le battute, le ironie, le provocazioni e persino le violenze a cui andrebbe incontro.
La realtà italiana, infatti, essendo ancora profondamente omofoba impedisce di vivere la propria sessualità liberamente a chi occupa i gradini meno alti della scala sociale.
Ma se la realtà italiana è questa, lo è anche perché la Chiesa e la Destra continuano a volere che sia così.
Ben venga quindi la lotta dura; senza esclusione di colpi. É ciò che noi abbiamo sempre auspicato. In questo ed in altri campi. Lotta dura senza paura.
E poi, dove starebbe il problema dell’essere etichettati come gay per questi personaggi? Starebbe giusto nella loro incoerenza.
A meno che non si ritenga, come ritengono i dieci figuri dell’elenco di “listaouting”, che l’appellativo “gay” equivalga ad un’offesa.
Noi non lo pensiamo e quindi, anche nel caso fossero eterosessuali, non pensiamo sia stata fatta loro alcuna offesa; ciò che continueremo a trovare condannabile è la loro omofobia.
Aspettiamo quindi con curiosità la pubblicazione dei prossimi nomi.
Ecco intanto qui di seguito i nomi gia pubblicati su “http://listaouting.wordpress.com/“ :
1. FERDINANDO ADORNATO
2. MARIO BACCINI
3. PAOLO BONAIUTI
4. ROBERTO CALDEROLI
5. MASSIMO CORSARO
6. ROBERTO FORMIGONI
7. MAURIZIO GASPARRI
8. GIANNI LETTA
9. MARCO MILANESE
10. LUCA VOLONTE’