DISTRUTTE LE CONVERSAZIONI TRA MANCINO E NAPOLITANO

      Lunedì mattina, nel carcere Ucciardone, dove si trova il server in cui erano conservati, tutti i file delle conversazioni tra il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e l’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino, registrate nell’ambito dell’inchiesta sulla trattativa Stato-mafia, sono stati cancellati.
Cosa diceva Mancino a Napolitano nelle “intercettazioni telefoniche” che sono state distrutte ieri?
Non lo sapremo mai.
Ciò autorizzerà alcuni a pensare che ci fossero le peggiori nefandezze.
Se fossimo tra questi, non ci sarebbero più le prove per dimostrare che ci sbagliamo.