assolto pur avendo commesso il fatto
IL CAVALIERE ELUDE ANCHE LA GIUSTIZIA


   Negli Usa, paese da egli tanto amato, Berlusconi (tessera P2 n.1816) per il reato di falso in bilancio avrebbe avuto una condanna che sarebbe potuta arrivare a venticinque anni di carcere.

  Ma in Italia, Berlusconi, (tessera P2 n. 1816) il maggior esperto in frodi, imbrogli, corruzione, evasione ed elusione fiscale, falsificazione di bilanci societari, ancora una volta è riuscito a sfuggire alla giustizia.
  C’è riuscito piegando di volta in volta alle proprie sporche esigenze le norme giuridiche che sanzionavano i suoi comportamenti e che non erano funzionali ai suoi sporchi affari.

  Suoi complici sono stati Fini ed i suoi colonnelli e camerati, Bossi ed i suoi nazileghisti in camicia verde, Follini, Buttiglione e Casini e la loro schiera di baciapile.

  Il berlusconismo, sarà ricordato come un periodo di decadenza civile e morale paragonabile a quanto avvenuto durante il fascismo.

  Le cicatrici delle ferite provocate da questo regime saranno molto a lungo evidenti sulla pelle di questo nostro Paese.

  3 comments for “assolto pur avendo commesso il fatto
IL CAVALIERE ELUDE ANCHE LA GIUSTIZIA

Comments are closed.