LEGGE BIAGI-TREU-CONFINDUSTRIA-ABI
maledetti assassini

   Un operaio di 43 anni, dopo che la moglie aveva perso il lavoro precario a settembre, rendendosi conto che non sarebbe riuscito più a pagare il mutuo con il magro stipendio con cui veniva sfruttato alla Meloni, in contrada Rancia di Tolentino (Macerata), è stato costretto al suicidio.
  Ad ammazzarlo sono state:
– le norme sul caporalato Biagi-Treu tanto amate dalla Confindustria;
– l’ABI, Associazione Bancaria Italiana a cui era associata la banca con cui l’operaio aveva contratto il mutuo;
lo stipendio da fame della Meloni, azienda di contrada Rancia di Tolentino (Macerata) con cui era costretto a sopravvivere.
Maledetti assassini.

  10 comments for “LEGGE BIAGI-TREU-CONFINDUSTRIA-ABI
maledetti assassini

Comments are closed.