ANCORA INCUBI PER GIOVANARDI

Un nuovo incubo per Giovanardi

Ossessionato dalla sua inconscia e quindi inconfessata omosessualità, Giovanardi questa volta se l’è presa con una pubblicità dell’Ikea, nella quale due uomini fotografati di spalle si tengono per mano e sopra lo slogan recita: “Siamo aperti a tutte le famiglie”. In basso, sotto la foto, una scritta dell’azienda svedese spiega: “Noi di Ikea la pensiamo proprio come voi: la famiglia è la cosa più importante”. E ancora: quello “che cerchiamo di fare è rendere più comoda la vita di ogni persona, di ogni famiglia e di ogni coppia, qualunque essa sia”.
Per il povero Giovanardi, vedere due uomini che si tengono per mano accostati all’idea di famiglia, è stato un vero colpo. I suoi sogni inconfessabili, le pulsioni del suo “Es” sono entrati in conflitto con la morale codina del suo “Super-Io”, è andato incontro all’ennesimo “conflitto psichico” della sua vita. In poche parole è andato di nuovo fuori di testa, inventandosi questa volta un improbabile vulnus alla Costituzione perpetrato da parte del colosso svedese tramite l’innocuo annuncio pubblicitario.
Certo, il povero Giovanardi di conflitti e contraddizioni se ne vive parecchi. Basti pensare che è ministro di un governo che fonda il proprio potere sulla corruzione. Un governo sostenuto da una maggioranza di puttane e marchettari.
Il risultato di una simile insostenibile situazione si manifesta con dei terribili incubi. A sfondo sessuale, ovviamente.

  1 comment for “ANCORA INCUBI PER GIOVANARDI

Comments are closed.