MALEDETTA GOLDEN LADY

Duecentotrentanove lavoratori, in maggioranza donne, perderanno il posto di lavoro a metà marzo, perchè la Golden Lady ha deciso di chiudere lo stabilimento della Omsa di Faenza per trasferire la produzione in Serbia dove le è più facile sfruttare meglio i lavoratori.
Se esistesse una giustizia proletaria internazionale, i maiali che governano la Golden Lady non avrebbero scampo. Sarebbero scannati.
Purtroppo invece la faranno franca.
Al massimo possiamo boicottare i prodotti Golden Lady.
Purtroppo.