IL PORCO AMERIKANO E I SORCI COLLABORAZIONISTI

Un porco e due sorci

Marchionne “Lamerikano”, colui che alcuni considerano l’artefice del supposto risanamento di Fiat Group, ha annunciato di voler procedere alla disdetta dall’1 gennaio degli accordi sindacali in tutti gli stabilimenti automobilistici.
Contro la brutale decisione del maiale italo-canadese, che intende riportare all’800 le relazioni ed i rapporti di forza tra padronato e lavoratori, si è giustamente schierata la CGIL.
Immediatamente accomodanti e, sostanzialmente d’accordo, si sono detti i noti collaborazionisti dei sindacati “gialli” CISL e UIL, Bonanni e Angeletti.