nuovi cantori del fascismo
BRUNO VESPA

Mussolini, un bravo italiano, ottimo padre di famiglia e nonno affettuoso.
Questo è l’idilliaco affresco che Bruno Vespa, cantore del centro destra, ha disegnato qualche sera fa dell’uomo che per un ventennio ha privato gli italiani della libertà , ha mandato nei campi di sterminio del suo alleato tedesco i suoi connazionali che avevano il torto di essere di religione ebraica, ha mandato in galera, e spesso ve li ha lasciati morire, migliaia di oppositori, ha condotto il Paese al disastro della seconda guerra mondiale.
Ma nell’Italia governata da Berlusconi Silvio (tessera P2 n. 1816), le metodologie mediatiche di cui è maestra Mediaset e che hanno costituito lo strumento che ha portato di nuovo al potere i fascisti, possono ora essere utilizzate dalla tv pubblica pagata con denaro pubblico, dove al posto dei giornalisti democratici sgraditi al governo si sono insediati i servi furbi come Vespa Bruno giullare del potere.

  5 comments for “nuovi cantori del fascismo
BRUNO VESPA

Comments are closed.