Kuwait, condannata a 11 anni per tweet

L'emiro del Kuwait Sheik Sabah al Ahmad al Sabah

Nel Kuwait, in quell’area del mondo ancora immersa in un cupo medioevo, Huda al-Ajmi, un’insegnante di 37 anni, è stata condannata a undici anni di carcere per aver scritto su Twitter frasi giudicate insultanti contro l’emiro Sheik Sabah al-Ahmad al-Sabah.
Secondo quanto riferisce “Al Jazira online”, gli undici anni di condanna inflitti alla donna sono la somma di tre diversi capi d’accusa: cinque anni di prigione per insulto all’emiro, altri cinque per istigazione a rovesciarlo e un anno per cattivo utilizzo del cellulare.